Chianciano: gli albergatori aderiscono al progetto comunale “La Spesa Sospesa”
5 Apr, 2016
barbetti pres federalberghi chianciano

La positiva collaborazione tra settore pubblico, settore privato e associazionismo offre opportunità importanti anche nel mondo del volontariato, portando ricadute favorevoli per il territorio e per le famiglie in condizioni di difficoltà economica. Per questi motivi l’Associazione Albergatori – Federalberghi Chianciano Terme ha deciso di sostenere i progetti “La Spesa Sospesa” e “Un contributo di solidarietà” promossi dall’amministrazione comunale nello scorso mese di Marzo.

“Abbiamo aderito con convinzione a questi progetti di solidarietà dell’Amministrazione comunale di Chianciano Terme. – spiega il Presidente Daniele Barbetti – firmando un protocollo d’intesa assieme alla Confraternita di Misericordia, al Circolo Evandro Nannetti e alla P.A. Croce Verde Chianciano Terme. Le imprese hanno anche una responsabilità sociale, e con questi progetti la nostra associazione di categoria potrà dare il suo importante contributo alla città.”

Il meccanismo della “Spesa Sospesa” si è diffuso rapidamente in tutta Italia per favorire un percorso virtuoso operante sul circuito del dono per aiutare le famiglie in difficoltà, ispirandosi al modello del “caffè sospeso” di tradizione napoletana. Una forma di solidarietà diretta, attraverso la quale sarà possibile lasciare prodotti di prima necessità, quando si va a fare la spesa, da destinarsi a famiglie in condizioni di disagio economico.

“Il progetto della spesa sospesa rappresenta un sostegno reale alle famiglie chiancianesi che hanno difficoltà economiche. Considerando anche la concomitanza dell’Anno Giubilare Straordinario della Misericordia, abbiamo ritenuto opportuno creare le condizioni affinché ogni socio dell’Associazione Albergatori possa dare liberamente un contributo di solidarietà alla nostra comunità. – conclude il Presidente della Federalberghi Chianciano Terme – Grazie alla collaborazione con la Cancelloni Food Service Spa, che ha da subito aderito con entusiasmo come nostro partner a questa iniziativa, tutti gli albergatori che acquisteranno presso il loro punto vendita di Chianciano potranno lasciare in donazione dei prodotti in un apposito contenitore messo a disposizione dall’Amministrazione comunale. I prodotti donati saranno raccolti e messi a disposizione, su indicazione dei Servizi Sociali del Comune, della Croce Verde e dell’Associazione Confraternita di Misericordia, alla famiglie che necessitano di supporto.”