Cefoart pensa ai disoccupati e lancia il servizio di orientamento per trovare lavoro
8 Nov, 2016
colloquio-orientamento-cefoart-1

Da oltre un decennio il Cefoart di Siena è il punto di riferimento, nel Senese, per la formazione nel settore dell’artigianato. Oltre ai vari corsi in programma per l’annata 2016-2017, l’agenzia formativa di via delle Arti ha deciso di offrire un nuovo servizio rivolto ai disoccupati, sia a coloro in cerca di prima occupazione, sia a coloro che hanno perso un impiego. “Forma il tuo lavoro” è un progetto che intende limitare la sensazione di disorientamento per quelle persone, giovani e meno giovani, che si affacciano, o tornano ad affacciarsi, al mondo del lavoro, arrivando a definire per ciascun partecipante il proprio progetto professionale. “Abbiamo osservato attentamente il mondo del lavoro senese – spiega Claudio Franci, presidente di Cefoart – anche tramite le nostre organizzazioni Cna, Confartigianato, Cgil, Cisl e Uil e ci siamo accorti che i giovani e i disoccupati quando si presentano nelle aziende raramente hanno le competenze adeguate. Da qui è nata l’idea di mettere in piedi un servizio che possa essere utile sia alle aziende che ai lavoratori. Vogliamo fare incontrare la domanda e l’offerta, lavorando sui giovani e sui disoccupati affinché possano diventare appetibili alle aziende del territorio”. Il progetto di Cefoart si sviluppa su tre fasi: quella di pre-orientamento, quella di orientamento e quella di coaching. “Oggi l’orientamento è sicuramente uno strumento valido e importante – sottolinea Antonio Parlapiano, direttore di Cefoart – per quelle persone che nel corso della propria vita si trovano a fare delle scelte. Nella fase di orientamento il soggetto acquisisce una maggiore consapevolezza di sé, facendo emergere le proprie attitudini, valorizzando il proprio vissuto, sia esistenziale che formativo. Saranno i nostri consulenti ad aiutare in questo importante percorso di orientamento colui o colei che deciderà di usufruire del nostro servizio”. La fase di pre-orientamento, utile per capire se effettivamente esiste da parte del partecipante l’interesse professionale nel panorama delle professioni artigiane, è gratuita. Quindi, se interessati, è possibile contattare Cefoart per prendere un appuntamento. “Un disoccupato – spiega Vittoria Guglielmo, orientatore presso Cefoart – dovrebbe aderire a questo progetto per prendere consapevolezza di quali siano le proprie reali competenze, poiché oggi il mercato del lavoro è molto cambiato rispetto al passato. Diverso è l’orientamento che andiamo a fare se si rivolge a noi un ragazzo appena uscito da scuola oppure un disoccupato che ha lavorato per 30 anni all’interno di un’azienda e che poi, all’improvviso, si ritrova a doversi reinventare. Con il nostro progetto ci prendiamo in carico la persona e analizziamo insieme il suo vissuto professionale e personale. C’è quindi un colloquio di pre-orientamento per capire se il progetto che proponiamo è fattibile per il soggetto che si rivolge a noi. Se il disoccupato aderisce iniziamo il percorso che potrà essere di solo orientamento o di orientamento e stage”. Fondamentali, per giungere a definire un progetto professionale, saranno l’analisi delle competenze del disoccupato e poi l’attività di coaching. “Dopo il colloquio conoscitivo – racconta Giada Fanti, orientatore presso Cefoart – iniziamo a fornire la consulenza individuale con l’analisi del curriculum vitae, con la scrittura o la riscrittura del Cv e con la redazione della lettera di presentazione per un eventuale colloquio di lavoro. Successivamente, andiamo un po’ più nel profondo con l’analisi delle competenze, prendendo in considerazione i dati oggettivi rilevati dal curriculum e dal trascorso della persona. Si procede poi con l’analisi del mondo del lavoro e con la definizione di obiettivi e possibili piste professionali. Infine, forniamo tutti gli strumenti utili per muoversi autonomamente nel mercato del lavoro, suggerendo ad esempio i siti dove cercare un impiego. L’intenzione è costruire insieme un progetto professionale, seguendo la persona dall’inizio alla fine del percorso. Essendo poi Cefoart l’ente bilaterale di Cna e Confartigianato, questo ci facilita nell’attivazione di eventuali stage nelle aziende del territorio, propedeutici all’inserimento nel mondo del lavoro”. Per avere maggiori informazioni sul servizio, i disoccupati e gli inoccupati possono contattare Cefoart (via delle Arti 4, zona Due Ponti, Siena) al numero 0577530142.