Palio

Ceccuzzi (Torre): “Una commissione per ristudiare il bando di Violante”

Ristudiare bene il bando di Violante di Baviera per chiarire una volta per tutte la questione dell’utilizzo di piazza del Mercato. E’ quanto chiederà il priore della Torre Sergio Ceccuzzi ad una commissione chiamata ad approfondire quelle carte del 1729 volute dalla principessa di Baviera per smorzare le tensioni tra le contrade. Sarà il seggio direttivo della contrada di Salicotto a dare il nulla osta per questo studio, reso necessario dopo la mancata autorizzazione da parte dell’Onda all’utilizzo della piazza per la cena della vittoria. “La Torre ha delle necessità che nascono dalla struttura particolarmente complicata del nostro rione, che non ha spazi; l’unico spazio per fare la cena della vittoria era piazza del Mercato, ma la contrada confinante si ostina a non autorizzare l’utilizzo della sua parte, in una politica di chiusura che non ha senso, dato che noi abbiamo più volte offerto loro la possibilità di occupare la nostra parte della piazza, senza ricevere altrettanto consenso. Quindi usare la Piazza del Campo per noi era una necessità, un obbligo, anche se questo ha indubbiamente aperto una discussione che ora sarà affrontata, come ha giustamente deciso di fare l’amministrazione comunale. E credo che le contrade non debbano sottrarsi a questo dibattito. Il bando di Violante recita che ‘le piazze che rappresentano un confine tra le contrade possono essere usate per feste e banchetti’ quindi perchè non vale per piazza del Mercato e noi dobbiamo chiedere il permesso? La prossima settimana nomineremo la commissione composta da studiosi della contrada che analizzerà questo tema che poi porteremo all’attenzione dell’amministrazione comunale”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena