Caos a causa dei lavori sulla Siena-Firenze, l’Anas rivede gli orari per limitare i disagi
5 Set, 2017
auto in coda si-fi

Dopo il caos di ieri per i lavori sulla Siena-Firenze, in corrispondenza dello svincolo di Impruneta, dove si sta rifacendo la pavimentazione, Anas ha deciso che al fine di rimodulare le fasi di intervento nel tratto di strada.

Nel dettaglio: durante la notte è stata chiusa la carreggiata in direzione Siena (dal km 55,900 al km 52,300) con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre dalle 6:00 alle 11:00 sarà riaperta una corsia della carreggiata in direzione Siena e sarà mantenuto il doppio senso di marcia in carreggiata opposta; a partire dalle 11:00 sarà infine chiusa la carreggiata in direzione Siena, con transito sempre consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. Il traffico proveniente dall’autostrada A1 e diretto a Siena potrà pertanto immettersi sia sul raccordo Siena-Firenze che sulla strada regionale 2 “Cassia”.

Il completamento di questa fase dei lavori è previsto entro la settimana in corso. Le successive fasi saranno programmate di concerto con i comuni interessati, la società Autostrade e gli altri Enti coinvolti.

I lavori rientrano nel piano avviato da Anas per la riqualificazione e l’innalzamento dei livelli di sicurezza del raccordo autostradale Siena-Firenze, per un investimento complessivo di oltre 46 milioni di euro tra lavori completati negli ultimi due anni e interventi in corso.

In particolare, dallo scorso ottobre Anas ha completato 15 cantieri di risanamento profondo della pavimentazione in entrambe le province, interessando complessivamente quasi 30 km di carreggiata con realizzazione di asfalto drenante. Gli interventi restanti saranno tutti completati entro l’autunno, per un investimento complessivo di 9,7 milioni di euro, che si aggiungono ai 20 milioni già investiti nel 2015.

Entro l’autunno saranno ultimati anche i lavori per l’allargamento della sede stradale in vari punti dell’infrastruttura e per la riqualificazione dei viadotti, attualmente in fase di completamento per un investimento complessivo di oltre 15,8 milioni di euro.