Borseggi al mercato, fermate due straniere
22 Mar, 2018
polizia agenti per strada

Sono stati segnalati alcuni borseggi ieri al mercato settimanale di Siena.
La Polizia di Stato, che stava effettuando il servizio proprio in quella zona, sia con le pattuglie appiedate che con le Volanti, è quindi subito intervenuta.
I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico stavano, infatti, monitorando le aree interessate dal mercato, quando hanno notato due donne, che alla loro vista hanno cercato di allontanarsi con fare sospetto.
Immediatamente hanno deciso di procedere al controllo, ma le donne alla richiesta dei documenti si sono mostrate subito nervose.
Con i documenti presentati sono state identificate per due rumene di 25 e 26 anni, domiciliate a Perugia, ma gli agenti hanno avuto sospetto dell’autenticità delle carte d’identità che non sembravano genuine, per cui hanno deciso di approfondire il controllo e le hanno accompagnate in questura.
In ufficio sono state sottoposte a foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica, dal quale sono emersi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio a loro carico.
Le rumene sono state pertanto anche sottoposte a perquisizione che ha dato esito negativo.
Tenuto conto dei precedenti e delle circostanze dubbie sulla loro presenza a Siena, nonché dell’atteggiamento tenuto con i poliziotti, sono state avviate nei loro confronti le procedure per l’emissione del divieto di ritorno a Siena.