Bezzini: “Basta liti nel Pd, pensiamo al bene di Siena”
3 Nov, 2016
Bezzini spiega_800x540

Il consigliere regionale Simone Bezzini tira le orecchie ai compagni di partito invitandoli a ragionare sulle cose serie invece di stare a litigare. Lo ha fatto stamani nell’intervista su Are dove ha lanciato un appello a tutto il Pd e alle altre forze politiche per ragionare sul bene comune di Siena. “Abbiamo fatto incontri importanti in Regione per parlare di questioni urgenti come la sanità senese, le infrastrutture, la cultura e le scienze della vita, ottenendo anche promesse di appoggio da parte di Rossi. Poi però vedo che si torna a discutere di banalità invece di impostare un lavoro di sviluppo. All’incontro a Firenze eravamo presenti, io, Scaramelli, Parrini, Mazzeo, Rossi, Barni, Masi e Valentini e abbiamo parlato dei problemi della città, tra l’altro in totale coerenza con gli indirizzi espressi dalla conferenza programmatica del Pd cittadino e alla vigilia dell’approvazione di un Piano Regionale di sviluppo che necessita di essere integrato con una maggiore considerazione per i nostri territori. Considerazione espressa dal governatore Rossi che è disponibile a collaborare con il Comune di Siena.  Non capisco perchè invece di pensare a come sviluppare i progetti prevalga la litigiosità. E’ giusta la dialettica politica ma non fine a ser stessa. Io ho la fortuna di incontrare ogni settimana tanti cittadini che mi pongono problemi concreti e ai quali non importa nulla di un teatrino totalmente avulso dalla realtà. Sarò ingenuo e idealista, ma credo che nel Pd si debbano abbandonare le logiche di rivalsa e i posizionamenti meramente tattici, per concentrare le energie nel dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini. Se battaglia deve essere, che sia almeno sull’idea di città e non sugli screzi tra i vari personaggi”.