Bezzini: “Al lavoro per il futuro de Le Scotte e Campostaggia”
7 Ago, 2019
simone bezzini

“Proiettare ancora di più Le Scotte nel futuro, riqualificando il Policlinico con un piano finanziario da circa 250 milioni di euro. Un obiettivo a cui la Giunta Regionale sta lavorando insieme al Direttore Generale dell’Azienda Universitaria senese Valtere Giovannini. Come Consigliere Regionale del territorio ho seguito questo percorso e continuerò a farlo, fino alla fine, perché rappresenta un’opportunità storica per l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese”. Commenta così Simone Bezzini la notizia del grande investimento che la Regione Toscana sosterrebbe per Le Scotte, che secondo quanto affermato dall’Assessore Stefania Saccardi rappresenta una priorità nelle decisioni che il governo regionale dovrà assumere a settembre.
“La riqualificazione de Le Scotte è una questione non più rinviabile – prosegue Bezzini – su cui mi sono impegnato molto interloquendo direttamente con il Presidente Rossi e con l’Assessore Saccardi. Su questa vicenda è in gioco la prospettiva del Policlinico e di una parte rilevante dello sviluppo della città e del territorio. Agli aspetti sanitari, si aggiungono quelli della ricerca, della didattica, dei livelli occupazionali e dell’indotto economico. Nelle prossime settimane la Giunta Regionale dovrà definire il piano degli investimenti nelle strutture sanitarie. Ho chiesto con forza a Rossi e Saccardi di includere Le Scotte in questo programma e lo farò anche nei prossimi giorni”.
Ma il consigliere regionale volge lo sguardo anche agli ospedali della provincia, a partire da quello di Poggibonsi: “Con David Bussagli e gli altri sindaci abbiamo ripetutamente posto all’attenzione del Presidente Rossi, dell’Assessore Saccardi e dell’Azienda Sanitaria Sud Est la necessità di realizzare una nuova struttura di Pronto Soccorso a Campostaggia, che era stato pensato per 12000 accessi, mentre oggi sono più di 30000. È indispensabile che nel piano degli investimenti sia ricompreso anche questo intervento. Così facendo si chiuderebbe il cerchio rispetto a un disegno di riqualificazione delle strutture sanitarie della provincia di Siena che già prevede interventi su Nottola, Abbadia, Siena (Hospice) e su altri presidi territoriali”
“Le interlocuzioni delle ultime ore con i vertici della Regione mi consegnano segnali positivi, confermati dalle notizie di stampa, ma finché non ci saranno gli atti dovremo tenere alta la guardia affinché arrivino risposte concrete. Considero queste partite decisive per il nostro territorio, per questo assicuro che anche nei prossimi giorni la mia azione sarà incessante” conclude Simone Bezzini.