Aumento di capitale MPS, Valentini: “Risultato positivo, guardare al futuro con più fiducia”
3 Lug, 2014

valentiniIl Sindaco di Siena, Bruno Valentini, esprime soddisfazione per la conclusione positiva dell’aumento di capitale di Banca MPS. <<Un risultato estremamente importante – sottolinea Valentini- che consente alla Banca di triplicare il proprio patrimonio, permettendole di restituire gran parte dell’oneroso debito contratto con lo Stato, che non ha perso soldi ma anzi ne ha guadagnati. Un’operazione esemplare di rilancio di un’azienda strategica com’è una banca. MPS può così mettersi in linea con i parametri europei e continuare ad erogare credito a famiglie e aziende. E’ uno straordinario successo- Continua Valentini- che mette in sicurezza l’autonomia operativa della Banca e premia il management, smentendo tutti coloro che avevano pronosticato il crack di MPS e la sua statalizzazione, o che avevano paventato l’ingerenza della politica e delle istituzioni locali. Ho sempre giudicato possibile questo esito, fin dall’inizio. Più volte ho sostenuto che la quotazione di borsa era ampiamente sottovalutata, che la rete commerciale e le radici territoriali erano un grande valore, che erano giusti gli indirizzi della maggioranza del Consiglio Comunale di Siena sull’ abolizione del limite del 4% e che era necessario un allineamento degli obiettivi della Banca e della Fondazione per consentire ad entrambi i soggetti di uscire rafforzati da questa stagione terribile. Adesso è iniziato un nuovo corso – Continua Valentini-: la Fondazione non è più l’azionista di maggioranza della Banca e la politica è fuori dalla gestione, ma Siena intende rimanere la sede della direzione generale di MPS e chiede che il flusso di acquisti di beni e servizi tuteli il territorio storico di riferimento, ovviamente a condizione di costi e qualità competitivi. Auspichiamo che i principali azionisti di MPS abbiano un orizzonte di lungo periodo, dando stabilità alla governance ed indirizzi chiari al management, rimanendo lontani dagli eccessi della finanza e valorizzando il capitale umano presente in azienda>>. Il Sindaco ha inoltre riconosciuto l’importanza della credibilità del nuovo corso politico del Governo Renzi e, più in generale, dell’economia italiana, << Chi ha puntato su MPS – ha sottolineato Valentini – ha scommesso sul nostro Paese. La Banca oggi è adeguatamente ripatrimonializzata e può mettersi al servizio della ripresa economica. Siena non è un cumulo di macerie, come in più occasioni hanno provato a dipingerla alcuni commentatori nazionali e alcuni politici locali. In un anno difficilissimo questa città è riuscita a rialzare la testa: in pochi mesi la Fondazione MPS, grazie al lavoro della Presidente Mansi e delle Deputazioni Generale e Amministratrice, è riuscita a recuperare il debito chiudendo il bilancio 2013 con 21 milioni di utile, di cui una parte potrà essere finalizzata allo sviluppo economico e culturale locale. Ora, grazie all’esito positivo dell’aumento di capitale, si può guardare con fiducia anche al futuro della Banca MPS >>.