Asciano, circa 200 persone hanno partecipato alle visite serali nei due musei del territorio
22 Mag, 2019
Museo Cassioli_foto4

Il maltempo del fine settimana non ha aiutato ma sono stati comunque tanti gli ascianesi, e non solo, che nel week end hanno partecipato alle iniziative del programma di Amico Museo.
Due sono stati gli appuntamenti svoltisi ad Asciano nella giornata di sabato. Alle ore 16 al Museo Palazzo Corboli si è tenuto l’incontro con l’innovazione: “Il mosaico romano di Asciano. Studi archeologici e innovazioni tecnologiche”. L’iniziativa, alla quale ha preso parte anche il direttore scientifico della Fondazione Musei Senesi Elisa Bruttini, è stata molto interessante e con un rilevante profilo sia storico che scientifico.
Alle ore 21 il Museo Palazzo Corboli e il Museo Cassioli hanno partecipato all’apertura straordinaria per “La notte dei musei”, durante la quale è stato possibile assistere e partecipare alla visita guidata a cura dei ragazzi dell’istituto comprensivo “Sandro Pertini” di Asciano. I ragazzi delle classi prima e seconda dell’istituto secondario hanno fatto da ciceroni per quanti hanno voluto visitare i due musei ascianesi. Le loro “lezioni” sono piaciute al punto da meritarsi numerosi applausi. Circa 200 le persone che hanno preso parte alle iniziative serali e che quindi hanno conosciuto meglio questi luoghi di arte e cultura che sono presenti nel territorio ascianese.
E’ stata molto partecipata anche l’iniziativa della domenica a Monte Oliveto Maggiore, dove si è tenuto l’appuntamento “Viaggio nell’affascinante mondo delle botteghe dei pittori medievali”, a cura dell’artista Marta Perugini. Anche questo evento, promosso da Arca così come la mostra della stessa artista Marta Perugini, è stato un successo.