Prima pagina

“Area commerciale a Isola d’Arbia: un disastro per la città”

“Non vogliamo essere partecipi del disastro che ne deriverà – ha affermato Stefano Bernardini, presidente Confcommercio – noi non eravamo a conoscenza del progetto “outlet” nella zona di Isola d’Arbia. Siamo intervenuti appena abbiamo saputo, chiedendo delucidazioni in merito, ma ad oggi nessuno ha risposto”. Il documento “recupero aree Ex Ultravox ed Ex Nannini” di Isola d’Arbia parla di una demolizione dei fabbricati esistenti e la ricostruzione di circa 9200 mq che comprende un ipermercato alimentare di circa 4800 mq: “Con almeno il 20% della superficie destinata a negozi – spiega Bernardini – mentre per l’area Ultravox di 29.150 mq di superfic‎ie è prevista la ristrutturazione e la valorizzazione degli immobili attraverso l’utilizzo del 40% tra attività ricreative, ristorazione e bar e per il 60% di attività commerciale”.

La Confcommercio non ci sta e ad appoggiare la bocciatura del progetto è anche il Comune di Monteroni D’Arbia. A preoccupare i monteronesi è la viabilità, considerando che il traffico verso Siena è ancora notevole e con un centro commerciale aumenterebbe anche durante il week-end.
‎”Quale è il disegno di città che il sindaco e la giunta vogliono portare avanti? – si chiede Bernardini – Se si vuole sostenere il turismo con questo progetto la città andrà a svuotarsi e ad oggi Siena non ha bisogno ancora di altra distruzione” .

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena