Anteprima Vino Nobile: record assoluto di presenze in Fortezza per le nuove annate
12 Feb, 2018
Vino Nobile Montepulciano calice Anteprima 2018 (1)

Si è chiusa oggi la prima parte dell’Anteprima del Vino Nobile, quella riservata a operatori e appassionati, con un record assoluto di presenze. Almeno il 30 per cento in più dei visitatori rispetto allo scorso anno e già dalla prima giornata di sabato si era percepita la grande affluenza. Record non solo di presenze di pubblico, ma anche di partecipazione da parte delle cantine, 45, oltre la metà degli imbottigliatori del territorio, hanno potuto incontrare migliaia tra operatori di settore e winelovers che in tre giorni hanno popolato la Fortezza di Montepulciano che ancora una volta si conferma la vera e propria “Casa del Vino Nobile” grazie anche all’Enoliteca, vetrina per tutte le aziende associate. «Numeri importanti per questo evento che ci fanno capire una sola cosa: uniti si vince – ha commentato i numeri il presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Piero Di Betto – queste iniziative portate avanti dal Consorzio hanno successo solo se condivise dai nostri soci, vera anima motrice del territorio». Nella giornata di lunedì sono stati ospitati anche i buyer internazionali provenienti dal Buy Wine di Firenze che hanno avuto modo di visitare alcune aziende del territorio.

Ora l’Anteprima 2018 si avvia verso la sua fase clou: passati gli operatori tutto è concentrato sull’arrivo della stampa internazionale, oltre 150 giornalisti provenienti da ogni parte del mondo, che giovedì 15 febbraio potranno degustare in anteprima le nuove annate e l’ultima vendemmia, la 2017, alla quale saranno attribuite le stelle (da una a cinque) a segnare il livello qualitativo dell’annata. Le aspettative a riguardo sono molto positive, nonostante il calo di quantità infatti, si parla di un’annata memorabile. La cerimonia è prevista per le 10.30 all’interno della Fortezza di Montepulciano.

Le Belle Vetrine. Nella giornata di domenica si è svolta anche la premiazione dell’ormai tradizionale concorso Le Belle Vetrine. La migliore vetrina secondo la giuria tecnica e quella popolare (si è votato all’interno dell’Anteprima), è stata quella del negozio Freedom di Elisa Bigozzi. Al secondo posto si è piazzata la vetrina della Gioielleria Bernardini, mentre il terzo posto è andato al negozio Arlù di Giuseppe Savinelli. L’iniziativa, giunta alla sua tredicesima edizione, ha fatto segnare anch’essa un record assoluto di partecipazione con 34 attività commerciali che hanno sposato l’idea del Consorzio che in collaborazione con la Pro Loco di Montepulciano nei giorni precedenti ha addobbato a festa le vetrine dei negozi del centro storico e non solo seguendo il tema di San Biagio, in onore dei cinquecento anni dalla fondazione del tempio dedicato al santo.

Le Aziende partecipanti all’edizione 2018

Antico Colle, Avignonesi, Barbanera, Bindella, Boscarelli, Canneto, Cantina De’ Ricci, Cantina Del Giusto, Carpineto, Casa Vinicola Triacca, Casale Daviddi, Contucci, Croce di Febo, Dei, Fanetti, Fassati, Fattoria del Cerro, Fattoria della Talosa, Fattoria La Braccesca, Gattavecchi, Godiolo, Cantina Chiacchiera, Icario, Il Macchione, Il Molinaccio, La Ciarliana, Le Badelle, Le Berne, Le Bertille, Lunadoro, Metinella, Montemercurio, Nottola, Palazzo Vecchio, Podere della Bruciata, Poliziano, Priorino, Romeo, Salcheto, Tenuta Gracciano della Seta, Tenuta Tre Rose – Bertani Domains, Tenuta Valdipiatta, Tiberini, Vecchia Cantina, Villa Sant’Anna.