Home Slide Show

Antenna Radio Esse: “Finalmente il sindaco “accende la luce” sulla nostra vicenda”

Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Siena, rispondendo a un’interrogazione del consigliere Bruno Valentini che ha un po’corretto il tiro dopo aver inizialmente fatto proprie le incaute parole di un comunicato di Assostampa Toscana, il sindaco Luigi De Mossi ha finalmente chiarito all’esterno alcuni aspetti relativi alla vertenza con i giornalisti licenziati dall’emittente.
In particolare ha evidenziato una serie di situazioni passate un po’ sottotraccia in ambito informativo, e sulle quali ARE non aveva avuto adeguata possibilità di spiegazioni. Al di là della situazione economica che non consentiva il mantenimento di tre giornalisti con il contratto allora in essere, è finalmente spiegato che:
1 – i suddetti giornalisti hanno rifiutato l’offerta di “autogestione” dell’informazione attraverso la creazione di una loro agenzia;
2 – nelle fasi finali della trattativa, hanno proposto di gestire l’intera emittente, richiesta rifiutata in questo caso da cooperativa e Consiglio d’Amministrazione.
Chiarito questo una volta per tutte, e di ciò ringraziamo il Sindaco che ha voluto informarsi alla fonte, cosa che altri in questi mesi non hanno fatto, occorre ribadire ancora una volta che nelle mosse successive di Antenna Radio Esse non c’è nulla di “illegale” o di “illegittimo”, come in modo colpevolmente errato era scritto nell’ultimo comunicato del Sindacato Regionale dei Giornalisti, che ha ispirato l’interrogazione di Valentini. Un’impresa radiofonica ha tutto il diritto di continuare a fare informazione, ovviamente rispettando le regole. E queste sono pienamente rispettate, con un direttore responsabile iscritto all’Albo e affidandosi a dei giornalisti professionisti, oltretutto di comprovata esperienza specifica nella radiofonia nazionale.
Al di là delle vicende, anche molto dolorose, degli ultimi tempi, l’Emittente confida che una volta per tutte si sia fatta chiarezza su tutti i risvolti della situazione, e che una volta per tutte, almeno sotto il profilo mediatico, si possa scrivere la parola “fine”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena