Prima pagina

Investimenti per 30 milioni sulla Siena-Firenze, soddisfatto il sindaco Valentini

Rifacimento della pavimentazione, adeguamento delle barriere di sicurezza e risanamento di ponti e viadotti: sul raccordo autostradale Siena-Firenze Anas ha attivato investimenti per 30 milioni di euro, tra lavori attualmente in corso del valore complessivo di 16 milioni di euro e lavori di prossimo avvio per 14 milioni di euro.
Gli interventi sono stati illustrati questa mattina dal Presidente dell’Anas Gianni Vittorio Armani, a margine dell’incontro con il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi.
“Si tratta – ha spiegato Armani – di interventi finalizzati al miglioramento delle condizioni di sicurezza della circolazione su un’infrastruttura strategica per la viabilità della Toscana. In particolare, i lavori di prossimo avvio – ha aggiunto – riguarderanno la chiusura dei varchi sullo spartitraffico centrale con dispositivi amovibili in caso di emergenza, per un investimento di 2,4 milioni di euro, e il risanamento del piano viabile con realizzazione di asfalto drenante, per un investimento di 11,6 milioni di euro, che completerà l’opera di ripristino della pavimentazione avviata negli ultimi anni e tuttora in corso”.
Nel dettaglio, Anas ha realizzato tra il 2012 e il 2015 interventi di manutenzione straordinaria su diversi tratti del raccordo Siena-Firenze per un valore complessivo di 20 milioni di euro che hanno riguardato il ripristino della pavimentazione (12,3 milioni di euro), l’adeguamento delle barriere laterali e spartitraffico (6,7 milioni di euro) e la segnaletica (1 milione di euro).
I lavori attualmente in corso di esecuzione, del valore complessivo di 16 milioni di euro, riguardano: la riqualificazione di ponti e viadotti mediante il risanamento e l’impermeabilizzazione degli impalcati, la sostituzione dei giunti e il rifacimento dei cordoli per l’adeguamento delle barriere di sicurezza; il rifacimento della pavimentazione e l’allargamento della banchina laterale.
“Anas – ha concluso il Presidente Gianni Vittorio Armani – avvierà la progettazione per l’allargamento della sede stradale lungo tutto l’itinerario da Siena a Firenze, con l’obiettivo di adeguare l’infrastruttura agli attuali livelli di traffico, che raggiungono punte di 35mila veicoli al giorno”.
Per il triennio 2017-2019 Anas ha inoltre già programmato altri investimenti del valore complessivo di 73 milioni di euro per completare l’adeguamento delle barriere di sicurezza e il risanamento di ponti e viadotti, oltre al potenziamento del sistema di videosorveglianza e messaggistica per l’informazione ai clienti in tempo reale.

“Un incontro positivo quello che abbiamo avuto oggi con il Presidente di ANAS Gianni Vittorio Armani, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e l’Assessore Regionale alle infrastrutture Gianni Ceccarelli”
Con queste parole il Sindaco di Siena, Bruno Valentini, commenta l’incontro tenutosi questa mattina presso la Regione Toscana. All’incontro hanno partecipato anche i Consiglieri Regionali Simone Bezzini e Stefano Scaramelli.
“Nella riunione, oltre ad essere stati presentati gli investimenti in corso per circa trenta milioni di Euro per la sicurezza della Siena- Firenze, a cui si aggiungeranno altri 70 nel triennio successivo, sono stati ufficializzati anche gli investimenti e i lavori che riguarderanno il completamento della Siena-Grosseto e la ripavimentazione della Siena-Bettolle”.
“Finalmente – continua Valentini- da parte di Anas abbiamo riscontrato un’impostazione diversa: c’è la volontà di risolvere la situazione precaria in cui versano le principali arterie di collegamento tra Siena e il resto della Regione Toscana. Saremo vigili sul rispetto degli impegni e sui tempi dell’esecuzione dei lavori perché oltre ai disagi per i cittadini. ne va della competitività del nostro territorio: investimenti, università e turismo hanno bisogno di infrastrutture efficienti”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena