Prima pagina

Ampugnano, il processo entra nel vivo. Il Comitato: “Non abbassiamo la guardia”

Sfilano i testi al processo sull’aeroporto di Ampugnano che dopo una lunga serie di rinvii è entrato finalmente nel vivo. Nonostante la prescrizione per il reato di turbativa d’asta, il dibattimento ha ancora una sua valenza per i capi d’imputazione di falsità ideologica e falsità materiale.
A seguire il processo con attenzione ci sono i rappresentati del Comitato contro l’aeroporto di Ampugnano, nato spontaneamente nel 2007 per contrastare l’ampliamento dello scalo aeroportuale. “Vorremmo sapere come sono andate davvero le cose – ha detto Mariarosa Mariani, una delle attiviste del comitato ai microfoni di Are -, il processo dovrà servire proprio a fare chiarezza. Intanto ieri in aula sono state ascoltate alcune testimonianze, altre ci saranno nelle prossime udienze e permetteranno di farsi un’idea sul caso. Come comitato siamo soddisfatti che non sia stato realizzato l’ampliamento poi vorremmo sapere cosa accadde, chi si approfittò della buona fede dei cittadini”.
Ora non ci sono più pericoli di ampliamenti, come comitato abbassate la guardia? “No, vogliamo garanzie dalla nuova società a cui è stato affidata la gestione dell’aeroporto”.

Tags

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena