Amministrative: il centrosinistra si afferma in provincia di Siena. Valenti: “Bel risultato che arriva in uno scenario nazionale preoccupante”
27 Mag, 2019
Valenti Andrea Pd

In una fase politica ben diversa da quella del 2014, quando la spinta propulsiva del risultato alle europee portò nella provincia di Siena il Partito Democratico intorno al 60%, il centrosinistra conferma primo in 23 dei 29 comuni al voto, vince al primo turno a Poggibonsi e va al ballottaggio a Colle Val d’ Elsa in vantaggio sugli avversari.
Il fatto che un partito e le coalizioni che ha composto, attestato in provincia ad una media del 36%, nelle stesse elezioni che hanno visto una forte affermazione della Lega, riesca ad ottenere questo risultato è sicuramente merito della capacità di esprimere una classe amministrativa seria, competente e legata ai territori, sia per i sindaci che si presentavano al primo mandato che per le riconferme, oltre che per i candidati consiglieri, ampiamente premiati dagli elettori con le preferenze.
Un risultato assolutamente non scontato, proprio per questo ancora più soddisfacente.
Ad Abbadia San Salvatore vince Fabrizio Tondi, con uno scarto di oltre 200 voti sulle altre due liste civiche.
Il nuovo sindaco di Asciano è Fabrizio Nucci, socialista, a capo di una coalizione di centrosinistra. Successo a Buonconvento per la candidatura civica dell’indipendente Riccardo Conti, supportato da tutto il centrosinistra. A Castellina In Chianti Marcello Bonechi viene riconfermato al terzo mandato.
Sempre in Chianti, Fabrizio Nepi viene eletto al secondo mandato con oltre il 70% dei voti, a testimonianza dell’ apprezzamento anche per il suo ruolo di presidente uscente della Provincia. Altissimo anche il risultato di Claudio Galletti, rieletto sindaco di Castiglione d’ Orcia con oltre il 75% dei voti.
Vittoria anche a Cetona, dove Roberto Cottini è il nuovo sindaco di centrosinistra. A Chiusdino riconferma per Luciana Bartaletti. Ballottaggio per Alessandro Donati a Colle di Val d’Elsa, che con un ottimo 39% circa affronterà il centrodestra. A Gaiole in Chianti Michele Pescini vince ed è sindaco per la terza volta.
Montepulciano elegge sindaco Michele Angiolini con il 55% dei voti e a Monteriggioni Andrea Frosini è sindaco con oltre il 40% dei voti.
Bella vittoria di Gabriele Berni, di nuovo sindaco di Monteroni d’ Arbia con il 66% dei voti.
A Poggibonsi David Bussagli vince al primo turno con circa il 60%, il giusto riconoscimento ad un ottimo sindaco.
Due vittorie schiaccianti a Radda in Chianti (74%) e Radicofani (75%) per i sindaci uscenti Pierpaolo Mugnaini e Francesco Fabbrizzi. Come importante è il risultato di Radicondoli, dove Francesco Guarguaglini è sindaco con il 64%.
A Rapolano Terme vince Alessandro Starnini con il 52%.
Clamoroso il risultato di Agnese Carletti a San Casciano dei Bagni, che vince con oltre l’80%.
Altrettanto importante l’ affermazione di Andrea Marrucci a San Gimignano, Andrea raccoglie oltre il 70% delle preferenze.
A San Quirico vengono premiate l’ esperienza e la competenza di Danilo Maramai e dei giovani del suo patto civico, mentre a Sovicille Giuseppe Gugliotti è di nuovo sindaco con oltre il 65% dei voti.
Belle notizie anche dalla Val di Chiana, dove Edo Zacchei diventa sindaco di Sinalunga con il 53% e Giacomo Grazi si riconferma sindaco di Torrita di Siena con il 56%.
Dispiace per la sconfitta per un pugno di voti su Murlo, dove Fabiola Parenti per poco non si riconferma. Rimangono le difficoltà nei comuni dove non governiamo, ma siamo certi che i prossimi cinque anni vedranno rafforzarsi le nostre posizioni in questi territori. E’ doveroso ringraziare Bruno Cornacchia a Piancastagnaio e il suo Progetto Comune, la bravissima Stefania Lio a Pienza e il suo gruppo (un futuro patrimonio per Pienza e per il nostro partito), Paolo Piccinelli su Chianciano Terme e Giordano Pieroni su Casole d’ Elsa.
A nome mio e dell’ esecutivo provinciale ringrazio i candidati sindaci e consiglieri per la intensa e proficua campagna elettorale che hanno condotto, i segretari delle unioni comunali e dei circoli, gli alleati politici e civici, i rappresentanti di lista, il personale dei seggi, e soprattutto gli elettori che, con generosità, hanno di nuovo accordato la loro fiducia alle donne e agli uomini del centrosinistra.
Un patrimonio prezioso di questo partito e, soprattutto, delle cittadine e dei cittadini di questa provincia.

Andrea Valenti – Segretario Provinciale del Partito Democratico della Provincia di Siena

ASCOLTA L’INTERVISTA