Ad Asciano torna la Fiera delle agricrete, venerdì 31 maggio in programma la “porca cena”
23 Mag, 2019
agricrete-02-G

Alla fine di maggio tornerà nel centro storico di Asciano la Fiera delle agricrete, iniziativa giunta alla sua sesta edizione.
Il via alla manifestazione verrà dato venerdì 31 maggio con il mercatino delle regioni e con i mercatini delle crete. E’ previsto il punto ristoro del toscanaccio dalle ore 10 fino alle ore 17.
Alle ore 18,30 si terrà l’aperitivo campagnolo con racconto al convento di Sant’Agostino, un momento storico-culturale con racconti di vita vissuta di un contadino ascianese che quindi parlerà di vicende in qualche modo note a tanti di coloro che prenderanno parte all’iniziativa. Un tuffo indietro nel tempo nel mondo agricolo che ha caratterizzato per decenni il territorio.
In serata è in programma una cena a tema. Alle ore 20 spazio infatti alla “porca cena”, che sarà a base di maiale toscano. Il menu prevede per antipasto buristo, soppressata, rigatino, bruschetta con lardo, crostone agli spinaci, frittatina di zucchine. Mezze maniche al ragù bianco sarà il primo piatto che verrà servito. Per secondo ci saranno per tutti fegatelli e spiedini di maiale, fagioli bianchi per contorno. La sbriciolona sarà il dolce con il quale si chiuderà la “porca cena”. Il prezzo è di 22 euro, per bambini e bambine tra i 6 e i 12 anni il costo sarà di 15 euro, la cena sarà invece gratuita per partecipanti di età inferiore ai 6 anni.
L’animazione sarà garantita da un mercatino italiano e ci sarà intrattenimento per grandi e bambini. E’ in programma anche una esposizione di macchine agricole.