Home Slide Show Musica

A Sanremo ci sarà anche il Festival della canzone cristiana

Sanremo dal 3 al 5 febbraio aprirà le porte anche al Festival della canzone cristiana con 24 artisti in gara.

L’evento, nato da un’idea del suo direttore artistico, Fabrizio Venturi, è patrocinato dal Comune di Sanremo e dalla diocesi.

“Con il Festival della Canzone Cristiana – ha affermato, Venturi alla presentazione dell’evento – vogliamo proporre un genere, quello della christian music, in grado di stare in cima alle classifiche come tutti gli altri generi, siano questi il pop, il rock e così via”. L’unica differenza sta nel significato: “Quello legato al genere della canzone cristiana è il più importante esistente al momento, perché si parla del genere umano ovvero di Dio – aggiunge -. Per cui se in cima alle classifiche troviamo canzoni dedicate a un ciclista o a chiunque altro, non vedo perché non ci possa essere anche l’argomento più importante del mondo che è Dio“. Venturi assicura che non sarà un controfestival: “Assolutamente, no; ma una staffetta, un festival nel festival. Sanremo è la capitale della musica italiana, per cui quale posto migliore per dare il via a questa kermesse canora”.

Commenta così anche il vescovo Antonio Suetta: “Assolutamente non vi è l’idea di creare un controfestival, anche perché sarebbe perdente in partenza. Non c’è dunque alcuna volontà di contrapporre, ma c’è invece l’idea di sfruttare questo tempo di particolare attenzione mediatica rivolta a Sanremo per proporre anche questo tipo di musica”. Suetta, in occasione della scorsa edizione del Festival, accusò Achille Lauro di aver utilizzato e denigrato i simboli religiosi. “Trovai ingiusto e scorretto che la fede di tante persone potesse essere insultata, soprattutto attraverso il servizio pubblico”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena