Palio

Il Nicchio “conquista la caserma di Santa Chiara

La contrada del Nicchio “conquista” la caserma di Santa Chiara. Grazie all’accordo siglato il 26 gennaio con il Ministero della Difesa la contrada entra in possesso di alcuni spazi del vecchio complesso, sede attuale del 186° reggimento della Folgore. “Ci sono voluti 10 anni per raggiungere questo obiettivo – ha detto il priore Marco Fattorini –, abbiamo avuto in questo periodo ottimi rapporti con i rappresentanti dell’esercito ed i miei predecessori hanno gettato le basi per arrivare a questo accordo. Diventano di nostra pertinenza alcuni locali, il corpo di guardia e il vecchio ingresso alla caserma dal cancello di ferro. Qui trasferiremo la nostra stalla, avremo uno spazio per l’arte dei vasari e altri locali il cui utilizzo è da decidere. Siamo una contrada che ha voglia di riqualificare il proprio rione e per questo proponiamo progetti come quello della valle del Nicchio presentato un anno fa che prevede un auditorium fruibile non solo dai nicchiaioli ma da tutti i cittadini. Le contrade in questo momento si devono dare da fare”. Parlando dell’impegno delle contrade, il progetto “InContrada” è da ripetere? “In Contrada” è stata un’iniziativa importante ed ha dimostrato che le contrade si stanno muovendo e fanno degli esperimenti. La situazione all’interno della città si è modificata, anche i contradaioli devono aprire la mente e contribuire a trovare delle soluzioni, per esempio, per incentivare il turismo, come può essere questa”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena