Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

“100 Canti”, il popolo di Dante tra le strade di Siena

Tutto pronto per la seconda edizione di “100 canti per Siena”, progetto ideato dall’associazione Culter in collaborazione con il Comune di Siena. Una lettura diffusa e corale della Divina Commedia, che trasformerà il centro della città in un grande palcoscenico, a partire dalle 15, con 33 soste performative in altrettanti punti creati appositamente per una straordinaria occasione di “teatro diffuso”.

Un popolo di più di quattrocento cantrici e cantori declamerà simultaneamente l’intera Commedia, con il coinvolgimento di cittadini, personalità, alunni delle scuole, detenuti nel carcere, gruppi di amiche e amici e famiglie intere, che accompagneranno il pubblico di terzina in terzina dall’Inferno, attraverso il Purgatorio, fino all’approdo in Paradiso: tutti insieme, a “riveder le stelle” per la lettura finale in Piazza del Campo a chiusura dell’evento.

Tra i partecipanti alla manifestazione di domenica un gruppo di cittadini pakistani, ospiti della Mensa dei Poveri gestita dalla Caritas, che leggeranno in Urdu il XXVI Canto dell’Inferno.

Coinvolti più di 200 studenti delle scuole medie inferiori e superiori, il mondo delle Contrade, un gruppo di studentesse e studenti americani che frequentano i corsi della Società Dante Alighieri, le ragazze e i ragazzi dell’Associazione Piccolo Principe.

Inoltre, i detenuti della Casa circondariale che partecipano ai laboratori teatrali e musicali condotti da LaLut Centro di Ricerca e Produzione Teatrale metteranno in scena in carcere il XXVI Canto dell’Inferno: sarà il primo evento in carcere con pubblico esterno dall’inizio della pandemia.

Ad aprire la maratona il sindaco di Siena Luigi De Mossi che leggerà alle ore 15 in Piazza del Campo il I canto dell’Inferno.

Seguirà l’assessore alla Cultura Pasquale Colella Albino che leggerà il V dell’Inferno e la storia dell’amore tragico fra Paolo e Francesca, l’assessore all’Istruzione Paolo Benini che declamerà il III del Purgatorio, l’assessore al Sociale Francesca Appolloni che dirà il III del Paradiso, l’assessore alle Politiche Giovanili Clio Biondi Santi con il XXXIII del Purgatorio, il Rettore dell’università Francesco Frati a cui è stato assegnato il II canto del Purgatorio di fronte al Rettorato, l’attore e regista teatrale Mario Biagini e il presidente della Società Dante Alighieri di Siena Luca Bonomi.

La manifestazione pubblica si terrà nel pomeriggio di domenica 9 ottobre 2022 in forma di passeggiata libera per il centro storico di Siena, dove si incontreranno – nei punti indicati da una mappa distribuita in tutta la città in occasione dell’evento – quadri animati da singoli e da gruppi di cantrici e cantori. Il pubblico potrà accedere in qualsiasi momento all’interno della fascia oraria prevista e muoversi scegliendo tempi e terzine da ascoltare. L’accesso nei luoghi pubblici è libero e gratuito.

Il programma

Ore 15.00 Inizio e lettura I Canto Inferno

Ore 15.45 Prima replica Inferno

Ore 16.00 Seconda replica Inferno

Ore 16.15 Terza replica Inferno

Ore 16.30 Prima replica Purgatorio

Ore 16.45 Seconda replica Purgatorio

Ore 17.00 Terza replica Purgatorio

Ore 17.15 Prima replica Paradiso

Ore 17.30 Seconda replica Paradiso

Ore 17.45 Terza replica Paradiso

Ore 18.45 Lettura corale del XXXIII Canto del Paradiso – Piazza del Campo

A ideare e organizzare la manifestazione l’associazione Culter, da anni impegnata in percorsi di partecipazione e educazione popolare dedicati alla Divina Commedia, insieme a Stazione Utopia, che si occupa di promozione e inclusione sociale, con il contributo del Comune di Siena.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena