Amico Museo: le iniziative a Siena e provincia
19 Mag, 2017
Fisiocritici Sez. Zoologica-Pappagalli-Foto B. Bruchi

Aria di primavera nei Musei della Toscana, che dal 20 maggio al 4 giugno 2017 aprono le loro porte con visite guidate, esposizioni straordinarie, animazioni e laboratori per bambini e adulti. Un programma con centinaia di attività diverse accomunate da un’identica passione, restituire il patrimonio culturale alla comunità con proposte che appagano la curiosità di ogni visitatore e con un’attenzione particolare per le attività rivolte al pubblico diversamente abile.

“Musei e storie controverse” è il tema di Amico Museo 2017. Il Museo di Storia Naturale dell’Accademia dei Fisiocritici di Siena partecipa alla manifestazione regionale con alcune iniziative a cominciare dalle aperture straordinarie di sabato 20 e mercoledì 24 maggio dalle 15.00 alle 19.00 e di sabato 27 maggio dalle 14.00 alle 19.30.

Il 20 maggio alle 15.30 e alle 17.30 lo zoologo Andrea Benocci, conservatore del Museo, guida il percorso di un’ora “Animali imbalsamati. La tassidermia tra pregiudizi e realtà”, gratuito e senza prenotazione. Alle 19.00 l’aula magna ospita il concerto del Quartetto Gagliano organizzato dall’Associazione SetteNoteInsieme per la rassegna “MusicaSiena” (per info 393 9988654 – info@musicasiena.it).

Ancora due iniziative il 24 maggio: alle 16.30, in collaborazione con la Provincia di Siena, la presentazione dell'”Atlante dei pesci della provincia di Siena” curato da Sandro Piazzini, Leonardo Favilli, Giuseppe Manganelli a cui seguirà l’inaugurazione della mostra “Vittime del commercio: il traffico internazionale di flora e fauna”, visitabile anche il 27 maggio in occasione della VIII Festa dei Musei Scientifici promossa dalla Fondazione Musei Senesi. In mostra reperti del Museo di Storia Naturale mai esposti fino ad oggi come ad esempio pelli di serpente, tigre, carapaci di tartarughe marine e piante di proprietà del vicino Orto Botanico.

Casole d’Elsa

 

In occasione di Amico Museo 2017, il Museo Civico Archeologico e della Collegiata di Casole d’Elsa è lieto di invitarvi a partecipare alle seguenti iniziative:

– Sabato 20 maggio è la “Notte dei musei”, l’occasione per visitare il Museo in orario serale, infatti saremo aperti anche dalle ore 21:00 alle ore 23:00 e potrete visitare il museo gratuitamente avvalendovi dell’uso dell’applicazione “Museo in tasca” scaricabile gratuitamente per qualsiasi smartphone e tablet.

– Martedì 23 maggio, segue l’iniziativa “Il Museo per tutti”; una visita guidata gratuita rivolta ad un pubblico diversamente abile, per facilitare una migliore comprensione delle collezioni archeologiche e storico-artistiche. Il museo è privo di barriere architettoniche, la visita guidata non è adatta ad un pubblico non vedente o non udente. Appuntamento alle 10:30 al Museo, ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.

– Martedì 30 alle 11:00 si svolgerà la visita guidata “Augusto Bastianini: storie di un pittore”; pittore casolese morto nella prima metà del Novecento. Il Museo civico di Casole d’Elsa, dopo la realizzazione della mostra monografica a lui dedicata nel 2010, ha dedicato una sala alla sua opera. Ingresso e visita guidata gratuita; prenotazione obbligatoria.

Ultimo e non meno importante appuntamento sarà nei giorni 27 e 28 maggio in occasione della manifestazione “Casole Fiorita & il senso dei fiori per le api” il visitatore del museo troverà un percorso espositivo “L’arte della natura e la natura nell’arte” che pone l’attenzione alle decorazioni ispirate alla natura presenti sui manufatti etruschi e sulle opere d’arte ivi custodite.

La visita sarà facilitata dalla presenza di materiale informativo ispirato al tema, nell’occasione saranno esposti alcuni paramenti sacri generalmente non visibili. L’ingresso al museo è a pagamento (3€ intero e 2€ ridotto).

Il museo è aperto tutti i giorni (ad esclusione del mercoledì se non festivo) dalle ore 10:00 alle ore 13:30 e dalle ore 15:30 alle 18:00.

Per ulteriori informazioni:

Museo Civico Archeologico e della Collegiata

e Ufficio Turistico

Piazza della Libertà, 5

53031 Casole d’Elsa (SI)

Tel. 0577/948705, e-mail: museo@casole.it uff_turistico@casole.it

www.casole.it

facebook: Museo di Casole e Ufficio Turistico

Castellina in Chianti

Nella ‘Notte dei Musei’ che aprirà l’edizione 2017 di Amico Museo, anche il Museo Archeologico del Chianti senese aprirà le sue porte ai visitatori con ingresso gratuito e orario straordinario. L’appuntamento è per sabato 20 maggio, dalle ore 21 alle ore 23, mentre alle ore 21.30 è prevista una visita guidata alla collezione archeologica e alla Rocca medievale.

Amico Museo, rassegna promossa ogni anno dalla Regione Toscana, animerà i musei toscani fino al 4 giugno con numerose iniziative e attività per far conoscere e valorizzare il patrimonio museale e culturale toscano. Gli appuntamenti al Museo Archeologico del Chianti senese continueranno sabato 27 maggio, alle ore 16.30, con ‘Archeologo o tombarolo: quando la professione fa la differenza’, appuntamento dedicato alla scoperta della professione di archeologo arricchito da un laboratorio con simulazione di uno scavo, mentre domenica 4 giugno, alle ore 17, sarà la volta di ‘Il tumulo etrusco di Montecalvario: scoperte, riscoperte e spoliazioni’ che proporrà una visita guidata al tumulo etrusco.

Per informazioni su tutti gli appuntamenti di Amico Museo, è possibile chiamare il numero 0577-742090 oppure scrivere all’indirizzoinfo@museoarcheologicochianti.it.

Chiusi

La Città di Chiusi partecipa ad Amico Museo, Notte dei Musei e Festa dei Musei, iniziative Mibact e Regione Toscana con eventi gratuiti, giornalieri e serali, ed aperture straordinarie nella notte del 20 maggio 2017, per la valorizzazione e promozione dei Musei e della cultura. Al Museo Civico la Città Sotterranea, la presentazione del libro di Gianfranco Barbanera “Il popolo del silenzio” il 20 maggio alle ore 18.00 e le visite guidate “speciali’ con approfondimenti sulla lingua etrusca a cura dello storico Massimiliano Canuti, i giorni 21 e 28 maggio, alle ore 16 e alle ore 18. Il 20 maggio aperture serali del Museo civico con visite guidate gratuite in notturna alle ore 21 e alle ore 23, grazie alla collaborazione tra Comune, cooperativa Clanis e Fondazione Musei Senesi.

Chiusi - Museo della Cattedrale

Chiusi – Museo della Cattedrale

Negli stessi giorni, in orari diversi, al Museo Nazionale Etrusco – Musei in Contest, raccontare l’indicibile – 26 giugno 1944 – percorso a più voci attraverso documentazione archivistica, le testimonianze, i materiali “bombardati” con il coordinamento della Dott.ssa Maria Angela Turchetti, Direttore del Museo Nazionale Etrusco di Chiusi, Polo Museale della Toscana, ed in collaborazione con: Comune, Opera laicale della Cattedrale, Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna (che sarà regolarmente aperto durante il fine settimana), Istituto Storico della Resistenza Senese, Gruppo Archeologico Città di Chiusi. Il giorno 20 maggio dalle ore 9.30 alle ore 13.30 “Memory Cards”, la memoria del bombardamento del Museo attraverso un gioco alle ore 21.00 percorso guidato a cura di Roberto Sanchini e letture a cura del gruppo archeologico, a seguire proiezione del video “War News” a cura dell’istituto storico della Resistenza Senese. Il 21 maggio dalle ore 11.00 visita guidata al laboratorio di restauro e ai materiali bombardati, a cura dei restauratori del Museo. Il giorno 20 maggio ingresso ad 1 euro, gradita la prenotazione (Museo Nazionale Etrusco di Chiusi 057820177) info per orari, gratuità, eventi ed aperture Musei, Ufficio Turistico Città di Chiusi 0578227667 www.prolocochiusi.it

Murlo

Un intreccio di iniziative rende imperdibile la giornata di “Amico Museo” a Murlo, sabato 20 maggio. L’antiquarium di Poggio Civitate, al castello, diventa in questo modo protagonista del cartellone predisposto dalla Regione Toscana. Si comincia coinvolgendo le scuole “Sul filo degli etruschi”: dai reperti tessili ritrovati nella vicina Poggio Aguzzo, si è passati alla ricostruzione dei telai e alla tessitura nella scuola di Murlo. La sperimentazione troverà casa direttamente al museo. Si tratta di una straordinaria iniziativa, a metà tra la riproduzione e la sperimentazione. Il laboratorio è a cura della classe quinta della scuola primaria e della prima classe della secondaria di primo grado. Nel pomeriggio è invece in programma la conferenza di Giuseppe Maria Della Fina, dal titolo: “La storia non si ripete, ma insegna (o dovrebbe farlo): gli Etruschi e l’Europa” (tra le 17 e le 18,30). Sarà l’occasione per approfondire un tema stimolante con il nuovo direttore del museo archeologico di Murlo, noto archeologo, collaboratore di testate autorevoli come la Repubblica e Archeo, docente universitario e responsabile di istituzioni prestigiose (dirige, tra l’altro, il museo Faina di Orvieto). E per chiudere in bellezza, una delle “notti dell’archeologia”, ovvero l’apertura straordinaria notturna del museo sino alle 23 (visite guidate possibili tra le 21,30 e le 22,30).