Uncategorized

Yohanes Chiappinelli convince con un gran tempo: 8’50”98 nei 3000 siepi

La Montepaschi Uisp Atlerica Siena ha vissuto intense giornate nello scorso week end, non soltanto sul fronte organizzativo con il successo del Meeting della Liberazione, ma anche sotto il profilo agonistico.
Il 23 aprile infatti a Milano c’è stato il debutto in pista di Yohanes Chiappinelli, proprio nella sua attuale specialità, i 3000 siepi, che non toccava dalla finale dei Campionati mondiali juniores del luglio scorso, quando fu sesto.
In una gara condotta su ottimi ritmi da una lepre di lusso, uno dei leader italiani della distanza, Chatbi, il portacolori del club senese ha chiuso terzo – alle spalle dell’altro giovane specialista Zoghlami e del keniano Mei Kipkosgei – in 8’50”98, suo terzo tempo di sempre sulla distanza, e minimo per i Campionati europei juniores in programma a luglio a Eskiltunna (Svezia).
Accanto a questo risultato, la Montepaschi Uisp Atletica Siena riporta anche gli ottimi riscontri della prima giornata del Gran Prix Fidal Toscana di Livorno di sabato scorso, grazie ai tempi sugli 800m dello junior Gabriele Isernia, 1’58”75 (nono assoluto, all’esordio come mezzofondista dopo gli ultimi anni passati da ostacolista); e dell’allievo Niccolò Ghinassi, 2’01”99 (vincitore della propria serie e diciassettesimo assoluto).
A Livorno si sono disputati anche i Campionati toscani di prove multiple, dove per la Montepaschi Uisp Atletica Siena era impegnato per la prima volta nelle dieci fatiche del decathlon, tra gli allievi, il diciassettenne Filippo Giannetti, quarto con 4.171 punti.
Ritornando invece al Meeting della Liberazione, è da sottolineare la misura del cadetto Ares Gepponi, non ancora quindicenne, che ha scagliato il peso da 4kg a 12,68m.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena