Volontari dalla Valdichiana Senese ad Amatrice, per il post-terremoto
13 Set, 2016
protezione-civile-anpas-650

Sono ormai prossimi a partire per Amatrice i volontari dell’area Valdichiana Senese, dipendenti dei Comuni del territorio e dell’Unione, che hanno dato la propria disponibilità ad operare nelle aree colpite dal terremoto del 24 agosto.

“In mezz’ora, il tempo ristrettissimo concesso dalla Regione Toscana per rispondere alla ricerca di personale da inviare nella zona dell’evento sismico numerosi tecnici ed impiegati amministrativi si sono messi a disposizione del servizio associato di Protezione Civile dell’Unione dei Comuni Valdichiana Senese” spiega Riccardo Agnoletti, Assessore delegato alla Protezione civile (e Sindaco di Sinalunga); una trentina sono le unità selezionate in base alle esigenze indicate dagli organi di coordinamento.

I volontari saranno aggregati ai due campi base che la Toscana ha allestito nel territorio di Amatrice per la gestione degli stessi.

A breve è in partenza un geometra, insieme ad altri tecnici della Provincia di Siena. Negli ultimi giorni un ingegnere comunale ha dato la propria disponibilità ad effettuare l’attività di verifica di agibilità delle strutture colpite dal terremoto e la verifica dei danni.

“L’unità di Protezione Civile della Valdichiana Senese si è attivata fin dalla notte del 24 agosto – sottolinea Francesco Landi, Presidente dell’Unione dei Comuni (nonché Sindaco di Sarteano) ed ha continuato ad essere operativa a ciclo continuo per raccogliere informazioni, coordinare lo scambio di dati ed informazioni tra i Comuni del territorio, indirizzare le iniziative”.

“Tra gli altri compiti svolti dal servizio – prosegue Landi – anche la raccolta delle disponibilità degli alloggi per gli sfollati. Tutte le attività vengono effettuate in collegamento con le sale operative provinciali e regionali della Protezione Civile”.

Per comunicazioni è attivo l’indirizzo e-mail protezione.civile@unionecomuni.valdichiana.si.it.