Volley A2: un’altra vittoria per l’Emma Villas
24 Ott, 2016
emma-villas-ortona-vittoria

La Emma Villas Siena vince un’altra volta per 3-0, sconfiggendo Ortona che era alla ricerca di riscatto dopo un inizio di stagione non semplice. La squadra di coach Tofoli gioca una grande pallavolo. Fabroni disputa un ottimo match, così come Russomanno (che chiude la gara con 15 punti messi a segno), Padura Diaz e soprattutto Patriarca, sempre preciso in attacco e attento a muro. Il tutto davanti a mille spettatori e alla presenza anche dell’amministratore delegato di Legavolley, Massimo Righi.

Coach Paolo Tofoli non cambia sestetto: Fabroni in regia, Padura Diaz opposto, Vedovotto e Russomanno schiacciatori, Spadavecchia centrale e Cesarini libero. Ortona risponde con Pedron in regia, Buchegger opposto, Di Meo e Casaro schiacciatori, Simoni e Listratov centrali.

Siena inizia bene, con un ace di Fabroni. Ma gli ospiti trovano subito un Buchegger in stato di grazia: l’austriaco (che realizzerà 18 punti in questa sfida) comincia a martellare. Bene anche Simoni, che trova le mani del muro senese e palla fuori. Ortona è avanti di due lunghezze: 4-6. I biancoblu rimontano subito con Padura Diaz, il cui servizio mette in grossa difficoltà Ortona. Si fa valere a muro anche Patriarca. Anche in posizione defilata Padura Diaz mette a segno un grande punto che vale il 12-6. Ortona prova a rialzare la testa, ma Russomanno trova un vero capolavoro con una schiacciata lungolinea. L’italo-brasiliano è “on fire”. Lo schiacciatore si ripete poco dopo cambiando angolo. Sul 16-8 per Siena coach Lanci chiama time out. Ma le cose per la sua formazione non cambiano, anzi la compagine ortonese commette molti errori gratuiti. Buchegger prova a lottare ancora, ma c’è poco da fare. Una splendida azione senese porta Russomanno nuovamente al punto. Il muro di Patriarca regala un set point, immediatamente messo a frutto da Fabroni a muro.

Si ricomincia con Fabroni ottimo a servizio: arrivano subito altri due ace per il palleggiatore in forza alla Emma Villas Siena. Ortona chiede il Video Check su una schiacciata di Buchegger. E ha ragione. Ma la Emma Villas non si disunisce: Vedovotto e Padura Diaz continuano a colpire. Il gioco d’attacco senese è perfetto: ne beneficia Patriarca, autore di un altro punto. Il numero 8 in casacca biancoblu è in forma superlativa. E così anche Padura Diaz e Russomanno che segnano punti a ripetizione. Le percentuali offensive sono molto buone. L’italo-brasiliano dà il 20-14 alla Emma Villas. Spadavecchia va a segno anche di pugno: i biancoblu danno spettacolo. Siena si aggiudica il secondo set 25-20. Nel secondo parziale per Siena 5 punti a testa per Vedovotto, Padura Diaz e Spadavecchia.

Russomanno e Vedovotto iniziano bene anche il terzo set. Fabroni li trova bene, ma Ortona prova a vendere cara la pelle. Un errore del cubano Padura Diaz porta al 12-12. Patriarca è strepitoso: a muro diventa difficile da superare per gli attacchi di Ortona. Gli ospiti si affidano molto al solito Buchegger, ma Vedovotto e Russomanno non danno scampo agli ortonesi. Il migliore continua però ad essere Patriarca, autore del 20-15. Un altro mattoncino lo mettono ancora Russomanno e Vedovotto. Siena è sul 23-19. Il servizio biancoblu dà i suoi frutti, ma Ortona prova a difendere al massimo delle proprie possibilità. Quando Padura Diaz sfrutta anche un’alzata non perfetta di Fabroni Siena arriva al match point. L’errore di Buchegger dà la vittoria a Siena, il terzo set si chiude sul 25-20.

Emma Villas Siena – Sieco Service Ortona 3-0 (25-13; 25-20; 25-20)

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 5, Noda Blanco, Vedovotto 8, Gradi, Padura Diaz 12, Patriarca 11, Russomanno 15, Cannistrà, Spadavecchia 5, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali. Coach: Tofoli.

SIECO SERVICE ORTONA: Peda, Simoni 8, Ferrini 4, Ceccoli, Miscione, Listratov 1, Pedron, Toscani (L), Provvisiero (L), Di Meo 1, Lanci, Casaro 3, Buchegger 18. Coach: Lanci.

Video Check richiesti: Ortona nel secondo set sul 2-0 per Siena (decisione cambiata); Siena nel secondo set sul 15-12 (decisione cambiata); Ortona nel terzo set sul 10-9 per Siena e sul 19-14 per Siena.