Volley A2: le Emma Villas vince in trasferta e mantiene la testa della classifica
17 Ott, 2016
volley-emma-villas-2016-time-out

La Emma Villas Siena si impone per 3 set a 0 a Potenza alla seconda giornata di campionato contro la Basi Grafiche Geosat Lagonegro e rimane in testa alla classifica. Molto buona la prestazione della squadra di coach Paolo Tofoli che rimane sempre con la testa avanti, giocando una gara molto attenta e con buone percentuali.

Lo starting six di Siena vede Fabroni al palleggio, Padura Diaz opposto, Russomanno e Vedovotto i due schiacciatori, Spadavecchia centrale e Cesarini libero. Lagonegro si schiera in campo con Parisi palleggiatore, Boesso opposto, Galabinov e Da Silva schiacciatori, Cubito centrale e Maiorana libero.

Siena inizia benissimo con un muro di Spadavecchia. Ancora Spadavecchia a punto, dopo il servizio sbagliato da Fabroni. Entra in gara anche Vedovotto, ma i biancoblu commettono qualche errore di troppo in battuta. Padura Diaz trova il suo primo punto del match, ma subito gli risponde il centrale di casa Cubito. Russomanno attacca dal centro e trova le mani del muro e fuori. Ora Siena è avanti di due lunghezze. Che diventano tre con l’errore di Galabinov. Due muri vincenti dei biancoblu, opera di Russomanno e di Fabroni, consentono ai senesi di prendere il largo, anche grazie ad un Padura Diaz “on fire”. L’opposto cubano è protagonista in questa fase del match: un’altra sua schiacciata vale il 15-20. Siena procede spedita e con Vedovotto chiude il primo parziale sul punteggio di 17-25. Un ottimo Padura Diaz guida quindi i compagni nel primo set della gara in corso a Potenza: l’opposto cubano realizza 6 punti (e con l’86% in attacco), 3 a testa invece per Spadavecchia e Vedovotto.

Nel secondo set iniziano alla grande ancora Spadavecchia e Padura Diaz. Cesarini è autore di un paio di salvataggi super, ora la Emma Villas dà spettacolo e si porta sul 4-8. Il set è molto lottato, Siena comunque difende bene e gioca con astuzia come quando Vedovotto in situazione non semplice trova le mani del muro e palla fuori. Boesso trova una bella schiacciata proprio in mezzo alla difesa senese e subito dopo un servizio vincente. Da Silva e Boesso ora sono un fattore molto importante; l’inerzia passa ora dalla parte dei padroni di casa che si portano sul 15-14 in proprio favore. Ma Siena reagisce immediatamente. Russomanno segna due punti consecutivi e Fabroni trova un muro vincente. Nella parte centrale del set Siena prova a scappare nuovamente via: 16-19. Il servizio di Fabroni fa il resto, mettendo in enorme difficoltà la difesa lucana: 16-21. Vedovotto, Padura Diaz e ancora Vedovotto mettono a segno i punti che decidono il secondo set: 20-25.

La Emma Villas sembra in giornata veramente sì. Una magia di Russomanno e un muro di Vedovotto fanno mettere la freccia a Siena anche nel terzo set. Spadavecchia è una certezza in attacco, una sua nuova schiacciata vale il 5-8. Boesso e Da Silva provano a far tornare sotto la formazione di casa, il brasiliano però viene murato da Patriarca per il nuovo +2 senese. Patriarca si inventa una grande alzata per Padura Diaz che va a segno. Coach Tofoli butta dentro Sergio Noda Blanco che risponde con 2 punti a segno: 16-19. I centrali Patriarca e Spadavecchia danno una grande spinta alla squadra con due punti fondamentali, poi ci pensano Padura Diaz e Noda Blanco: è lo spagnolo a segnare il punto che chiude il match e che fa gioire la compagine biancoblu.

Basi Grafiche Geosat Lagonegro – Emma Villas Siena 0-3 (17-25; 20-25, 21-25)

BASI GRAFICHE GEOSAT LAGONEGRO: Kvalen, Fortunato (L), Cubito 4, Da Silva 9, Gabriele, Boesso 9, Parisi, Maiorana (L), Boscaini, Giosa 4, Galabinov 8, Kindgard, Pizzichini. Coach: Falabella.

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 6, Noda Blanco 4, Vedovotto 9, Gradi, Padura Diaz 15, Patriarca 5, Russomanno 11, Cannistrà, Spadavecchia 9, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali. Coach: Tofoli.

ASCOLTA L’INTERVISTA DI ANDREA CESARINI (libero Emma Villas Siena)