Volley A2: Emma Villas domenica al PalaEstra contro Ortona. Bisogno: “Seguiteci, abbiamo bisogno del sostegno del pubblico”
19 Ott, 2016
volley-emma-villas-pres-bisogno

Due vittorie in due partite di campionato. Non poteva iniziare meglio la stagione della Emma Villas Siena che ha centrato due successi importanti in casa contro il Club Italia Roma e a Potenza contro la Basi Grafiche Geosat Lagonegro. I biancoblu sono in vetta alla classifica a punteggio pieno assieme a Santa Croce e Castellana Grotte. Due formazioni, queste ultime, che si affronteranno proprio nel corso di questa terza giornata.

Il team di coach Paolo Tofoli ha cominciato molto bene il campionato. Il gioco scorre fluido, l’attacco funziona bene e con profitto, così come la difesa. Ecco, la difesa. In estate l’allenatore della compagine senese aveva più volte detto di voler vedere una squadra tosta e caparbia, una squadra alla quale sia difficile segnare un punto. E allora ancora più delle schiacciate di Padura Diaz, di Russomanno e di Vedovotto possono essere quindi le difese di Andrea Cesarini, molto positivo in queste prime due uscite ufficiali della stagione, e dei suoi compagni di squadra il marchio che lo storico ex palleggiatore della Nazionale sta dando alla Emma Villas con quotidiani allenamenti.

Nella settimana che porta alla sfida contro Ortona (una sfida che ha l’azienda Vismederi come “match sponsor”), il Presidente Giammarco Bisogno si rivolge ai sostenitori biancoblu: “Se vogliamo che questo progetto raggiunga dei grandi risultati ha bisogno del sostegno dei tifosi e del pubblico – afferma il massimo dirigente della società biancoblu –. Chi ama questa squadra deve sostenerla, senza il sostegno del pubblico noi non possiamo fare nulla. Quindi chiedo a tutti la massima vicinanza, sostegno e disponibilità. Seguiteci perché la nostra squadra potrà dare grandi soddisfazioni, ma a condizione che venga sostenuta da un pubblico importante”.

Due partite sono ovviamente poche per tracciare dei bilanci. Però dopo le prime due gare la Emma Villas ha conquistato 6 punti in classifica, vincendo per 3-0 entrambe le sfide. E ha fatto vedere buonissime cose. Fabroni è in grande forma e alterna con successo le palle da servire a schiacciatori e centrali. Padura Diaz ha iniziato assai bene l’annata, segnando 24 punti contro il Club Italia e 15 contro Lagonegro. Vedovotto e Russomanno sono chirurgici e il loro apporto si sente eccome nell’economia della squadra. Di Cesarini abbiamo detto. E con eccellenti risultati hanno iniziato la stagione ufficiale anche Patriarca e Spadavecchia, con quest’ultimo che è stato autore di un ottimo match in Basilicata. Proprio contro Lagonegro ha esordito in questo campionato anche Sergio Noda Blanco, appena rientrato dagli impegni con la Nazionale spagnola, per la quale ha fornito un grandissimo contributo ai fini della qualificazione ai prossimi Campionati europei. Coach Tofoli lo ha schierato nel finale della gara in Basilicata e Noda Blanco ha risposto subito in maniera positiva, realizzando immediatamente 4 punti, tra i quali anche quello che ha chiuso il match. Si vede che il giocatore sta bene fisicamente e che è in fiducia dopo aver centrato un eccellente traguardo con la compagine iberica.

Siamo ancora, però, ancora all’inizio del cammino. Di pagine da scrivere ce ne sono tante. A partire da domenica pomeriggio quando al PalaEstra arriva Ortona, che in classifica vanta 2 punti frutto della vittoria al quinto set nel palazzetto dello sport di Alessano, prima della sconfitta interna (1-3) contro Santa Croce.

La prevendita per acquistare i biglietti per assistere al match di domenica è già attiva online, nel circuito CiaoTickets (http://www.ciaotickets.com/evento/emma-villas-volley-sieco-ortona) e nei punti vendita convenzionati. La biglietteria al PalaEstra aprirà eccezionalmente venerdì 21 e sabato 22 ottobre dalle ore 17 alle 19, poi domenica 23 ottobre sarà aperta dalle ore 9,30 alle 13 e dalle ore 14,30 fino all’inizio del match.

Sono gli ultimi giorni per poter sottoscrivere gli abbonamenti, coloro che devono ritirarlo possono recarsi nella biglietteria del PalaEstra nei giorni sopra ricordati.