Virtus: i risultati del settore giovanile
27 Apr, 2016
braconi virtusJPG

Si conclude con 2 vittorie il campionato della Virtus Under 18 eccellenza. I rossoblù di caoch Braconi battono la capolista Valdicornia e concedono il bis andando ad espugnare il parquet di Firenze Per la Pallacanestro, chiudendo così la terza fase al terzo posto della classifica. I virtussini si congedano dalla stagione con qualche rammarico, visti i numerosi infortuni che ne hanno compromesso il cammino soprattutto in questa ultima fase della stagione, ma con la consapevolezza di aver dato tutto, anche contro squadre molto più forti (vedi Pistoia e Mens-Sana). La squadra è cresciuta nell’affiatamento, nell’amalgama ed anche e soprattutto nei singoli, che a turno si sono messi in mostra permettendo di ottenere ottimi risultati. Se la malasorte non si fosse accanita, probabilmente la squadra rossoblù avrebbe lottato fino all’ultima giornata per conquistare uno dei primi 2 posti e giocarsi la qualificazione alle finali nazionali agli spareggi, ma purtroppo così non è stato. Un plauso va comunque a tutto il gruppo di ragazzi ed allo staff per l’ottimo lavoro svolto.

VIRTUS SIENA-VALDICORNIA 77 – 72 D1TS (13-25; 32-37; 45-51; 66-66)

Virtus: Bartoletti 3, Bicchi, Betti, Martinelli 2, Pagano 6, Perinti 20, Vichi 9, Bindi 4, Falchi 17, Bonechi 8, Pierini 8, Vannini. All. Braconi.

FIRENZE PER LA PALLACANESTRO-VIRTUS SIENA 57 – 58 (18-13; 36-30; 52-43)

Bartoletti 17, Bicchi, Betti 4, Martinelli 18, Pagano 2, Eusepi, Vichi 2, Bonechi 3, Cannoni 2, Pierini 7, Vannini 3. All. Braconi.

UNDER 16 ELITE – 11° GIORNATA RITORNO

Vittoria in rimonta per gli Under 16 Elite della Virtus Siena, che hanno la meglio sugli avversari del Cus Pisa per 62-78 dopo un inizio in salita, complice un primo quarto non all’altezza soprattutto nella metà campo difensiva. Partono bene i padroni di casa, che si portano subito avanti fin dalle prime battute di gioco, con la Virtus ad inseguire con i canestri di Caroni e Valeri, ma la difesa fa acqua da tutte le parti e dopo 10′ di gioco i senesi sono sotto di 8 lunghezze. In apertura di secondo quarto la Virtus tocca il -12 (30-18), ma da questo momento cambia la partita: si alza l’intensità difensiva e finalmente i rossoblù possono correre, con Falchi che con 4 recuperi consecutivi riporta i suoi a contatto (sarà tripla doppia per lui alla fine, grazie anche agli 11 rimbalzi), riuscendo anche nel sorpasso sul 32-34 a 3′ dalla fine del secondo periodo, chiuso sul +5 Virtus (34-39). Nel terzo parziale la Virtus continua a spingere e nel finale di tempo riesce ad allungare fino al 48-61 che consente ai senesi di iniziare l’ultimo quarto con un vantaggio rassicurante fino alla sirena finale, quando il tabellone dice 62-78. Una vittoria sofferta, come prevedibile vista la qualità degli avversari di giornata, ma l’inizio di partita non all’altezza complica tutti i piani; ci vogliono grinta, voglia e un pizzico di fortuna per rimettere nei giusti binari una partita che ad inizio secondo periodo era completamente in mano agli avversari.
Prossimo impegno sabato 30 alle ore 18.30 al Palaperucatti contro la Cestistica Pescia.

Pisa: Butitta 5, Marchesini 4, De Stefano 4, Dela Cruz 3, Buoncristiani 2, Rerini 14, Mariotti 2, Barsotti, Del Genovese 3, Marcon 10, Piatti, Gentili 15. All. Zari.

Virtus: Barbi, Caroni 17, Falchi 22, Ndour 3, Fondi 3, Carletti 2, Totaro, Minucci 14, Cessel 2, Valeri 7, Terni 6, Sampieri 2. All. Ceccarelli.

UNDER 14 ELITE – SECONDA FASE, 3° GIORNATA ANDATA

Sconfitta in terra livornese per gli Under 14 Élite della Virtus Siena targati Isambiente che tornano battuti con il punteggio di 57 a 54. Inizio partita forte per i rossoblù che riescono a trovare con facilità la via del canestro raggiungendo il massimo vantaggio di 10 a 1 a meta primo quarto, permettendo però la rimonta dei gialloneri che ricuciono lo strappo e vanno al primo mini riposo sotto di 2 sole lunghezze sul 20 a 22. Sostanziale equilibrio nel secondo quarto (parziale 14 a 13) e si va cosi al riposo lungo sul 34 a 35. Al rientro in campo i labronici riescono a imporre il proprio gioco con uno Iacoponi che tira le fila, portando i compagni avanti di 5 lunghezze a fine terzo quarto. Nel quarto periodo i ragazzi di Piazzetta Don Perucatti cercano di ricucire lo strappo, ma non riescono completamente nell’impresa chiudendo l’incontro sotto di 3 lunghezze sul 57-54. Partita che poteva essere vinta dai virtussini, ma le assenze di Gazzei e Cannoni per infortunio e, all’ultimo minuto, di Iannone per malattia hanno sicuramente influito sulla prestazione della squadra.
Prossimo impegno mercoledi 27 aprile alle ore 19 al Palaperucatti contro Prato.

Labronica: Geromin 3, Iacoponi 18, Santoni 11, Vespasiani 6, Voliani 10, Tempestini 5, Guivardi, Di Paola 2, Cantini, Delliallisi,Regoli, Amoruso 2. All. Bellavista.

Virtus: Trisciani 10, Lalli 4, Fattorini 2, Gallorini 14, Cinelli, Valeri 4, Rossi Paccani, Bindi 9, Filipovc M., Filipovic T., Tirinnanzi 4, Dettori 7. All. Piperno. Vice: Cossa.