Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Virtus, colpo sotto canestro. Dalla B arriva il pivot Lorenzo Bruno

Grande ritorno in maglia Virtus nel ruolo di centro: la società ha raggiunto l’accordo per il ritorno di Lorenzo Bruno, pivot classe 1991 che torna in rossoblu dopo aver vestito la canotta virtussina nella stagione 2016/2017 in serie B.

Bruno nelle ultime 7 stagioni ha sempre militato in serie B mettendo su anche ottime cifre; dopo l’esperienza alla Virtus si è poi accasato a Fabriano, Porto Sant’Elpidio, Varese, Teramo e Monopoli. “Con grande piacere, dopo 4 anni, ritorno in una realtà che già allora mi aveva accolto con entusiasmo – dichiara il neo rossoblu – L’anno trascorso alla Virtus è stato uno dei più importanti per me, sia dal punto di vista sportivo che umano. Non a caso, negli anni successivi sono sempre rimasto in contatto col ds Voltolini e non solo. Ritroverò i miei vecchi compagni Nepi, Olleia, Imbrò, Lenardon e il capitano Bianchi, oltre a tutto lo staff e la vecchia dirigenza, che ringrazio per l’ennesima opportunità che mi ha ridato. Ritroverò anche coach Spinello, che già mi ha trasmesso la giusta carica per quello che sarà l’anno che affronteremo, dove sicuramente non mancheranno sacrificio e duro lavoro, che come si sa sono la base di quello che è lo spirito Virtus”.

“Una volta partito Renè Ndour la prima richiesta del nostro allenatore è stata quella di un lungo esperto con doppia dimensione offensiva e difensiva e che non andasse a toccare gli equilibri del gruppo. L’identikit primario è stato proprio quello di Lorenzo, perché risponde a tutte le caratteristiche richieste ed è stato il primo nome fatto dal coach – dichiara il direttore sportivo Gabriele Voltolini – Lorenzo è già stato da noi in serie B dove disputò un ottimo campionato nonostante l’immeritata retrocessione, ora abbiamo l’opportunità entrambi di riscattare insieme quella sfortunata stagione. Lorenzo è un ragazzo d’oro, lo conosciamo bene: è un giocatore che negli ultimi anni ha fatto la serie B con ottimi numeri, e avere un elemento della sua esperienza e delle sue qualità tecniche è per noi motivo di garanzia anche per poter lanciare altri giovani in campo. La società è molto felice perché siamo riusciti a costruire una squadra rispondendo alle esigenze del coach. Diamo il bentornato a Lorenzo, che vorrei ringraziare anche per essere venuto incontro alle nostre esigenze facendo un sacrificio; la nostra grande volontà e la sua si sono incontrate anche grazie alla sua voglia di venire a Siena”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena