Prima pagina

Violenze nei confronti della convivente, giovane arrestato a Poggibonsi

Con l’arresto di un uomo, avvenuto ieri pomeriggio in Valdelsa, i carabinieri hanno messo fine a gratuite e brutali violenze, durate mesi. Decisiva la vittima che, finalmente, ha denunciato il proprio convivente, dopo che alcuni vicini avevano chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per una lite all’interno di un’abitazione nella periferia di Poggibonsi.
I carabinieri hanno trovato un 21enne che, inizialmente, ha dichiarato di aver litigato con la fidanzata al telefono. Ma la giovane, presente in casa e disperata, si era chiusa nel bagno. La ragazza era stata picchiata, per futili motivi, dal compagno ed è stata portata in ospedale. L’uomo, invece, condotto in caserma dove sono emersi i suoi precedenti per droga e reati minori.
La donna aveva segni di violenza su tutto il corpo e, solo dopo alcune ore, è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni e ha deciso di sporgere denuncia, alla quale aveva rinunciato in precedenza per amore verso il convivente. Dai controlli incrociati è emerso che, negli ultimi sei mesi, era stata costretta alle cure del pronto soccorso almeno in tre occasioni
Per il giovane quindi, sono scattate le manette e la detenzione domiciliare, mentre la donna è stata trasferita presso una struttura protetta fuori regione unitamente al bimbo di pochi mesi.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena