Prima pagina

Viaggia senza biglietto e fa cadere il poliziotto che vuole farlo scendere dal treno. Arrestato

Viaggiava in treno senza biglietto e ha fatto resistenza ad un poliziotto che voleva farlo scendere. Per questo un 21enne di nazionalità marocchina è stato arrestato dalla Polizia.
Ieri mattina, un agente libero dal servizio, che si stava recando a lavoro con il treno diretto a Poggibonsi, è stato contattato dal capo treno perché un giovane senza biglietto si rifiutava di scendere.
Il poliziotto ha subito avvicinato il ragazzo cercando di convincerlo a scendere, quando si sono trovati nei pressi della stazione ferroviaria di Certaldo, in provincia di Firenze.
Il tentativo di persuasione da parte dell’agente si è protratto, inutilmente, per oltre 20 minuti, durante i quali il giovane ha sempre tenuto un comportamento non collaborativo.
A quel punto, il poliziotto ha preso la busta di plastica che lo straniero aveva con sé e ha cercato di accompagnarlo con un po’ di forza sul primo gradino della scaletta di discesa del treno.
Il giovane ha però di nuovo tentato di risalire sul convoglio, aggrappandosi energicamente alle braccia dell’agente, provocando così la caduta di entrambe sulla banchina.
Nell’impatto col selciato il poliziotto è rimasto contuso ad un ginocchio.
Successivamente medicato è stato giudicato guaribile in 5 giorni.
Lo straniero è stato pertanto arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, e subito accompagnato in Ufficio a Poggibonsi, con l’ausilio dei colleghi del Commissariato, ove si stava recando anche l’agente ferito, nel frattempo giunti sul posto.
Questa mattina, dopo essere stato vigilato nelle camere di sicurezza della Questura di Siena, il marocchino arrestato è stato accompagnato presso il Tribunale di Firenze, competente per il giudizio di convalida, a conclusione del quale, convalidato l’arresto, è stato disposto nei suoi confronti l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena