Prima pagina

Viabilità a Siena, tanti interventi in dirittura d’arrivo

L'assessore Paolo Mazzini

Autunno di fine lavori per diversi interventi che miglioreranno la viabilità a Siena. Si avvicina l’apertura della bretella di Renaccio, si sta terminando la stazione dei bus in via Lombardi, zona Stazione, e dopo tante insistenze finalmente si è ridisegnata la rotonda di Fontebecci dove gli operai da ieri stanno intervenendo per realizzare le modifiche progettate dagli uffici comunali. Insomma per l’inizio delle scuole, momento topico per l’aumento del traffico cittadino si conta di aver chiuso questi cantieri e di poter eliminare alcuni ingorghi. Abbiamo fatto il punto della situazione con l’assessore ai lavori pubblici Paolo Mazzini all’interno della trasmissione Goodmorning Siena su Antenna Radio Esse. “Innanzitutto la bretella di Renaccio: c’erano da fare ancora alcuni ritocchi che stiamo ultimando quindi per la prossima settimana tutto sarà a posto. C’è stato un leggero ritardo per una variante che abbiamo fatto  dentro il centro artigianale di Isola d’Arbia ma era necessario per rendere completa l’opera. L’apertura è prevista per la terza settimana di settembre e alleggerirà il traffico sulla Cassia: potrà agevolare chi arrivando dalla Valdarbia è diretto verso la Siena-Bettolle o comunque nella zona delle Crete”. Finalmente un altro punto nevralgico della viabilità è interessato da un cambiamento. Stiamo parlando della rotonda di Fontebecci. “Sarebbe stato necessario un intervento radicale ma al momento non ci sono fondi disponibili, quindi abbiamo progettato una sistemazione di quell’area dove confluiscono numerose strade, che crediamo renderà più semplice la viabilità. E’ un’area complicata, qui si concentra il traffico che arriva dal nord della Provincia, oltre a quello dei quartieri popolosi di questa parte di città, con questo intervento speriamo di ridurre le code che si formano soprattutto nelle ore di punta”.
Infine, quando sarà pronta la stazione dei bus in via Lombardi. “Si sta lavorando per realizzare i primi 7 stalli dei 12 previsti, con anche la dotazione di servizi igienici. A novembre dovrebbe essere chiuso il cantiere.
In questa area faranno capolinea i bus extraurbani che arrivano dalla Valdelsa e dal nord della provincia e questo ci permetterà di liberare piazzale Rosselli da l’invasione dei pullman”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena