Via Fiorentina, iniziati i lavori per migliorare il percorso pedonale
14 Giu, 2016
Senso Unico Via Fiorentina

E’ già partito il cantiere necessario ai lavori per il miglioramento del percorso pedonale in via Fiorentina, nel tratto compreso tra Palazzo dei Diavoli e via Quinto Settano. Nella fase iniziale la zona di cantiere è concentrata nell’intersezione con Via Quinto Settano, operando fuori dalle carreggiate per arrecare il minimo disagio possibile alla circolazione. Una parte residuale del cantiere è collocata anche nello spazio adiacente Palazzo dei Diavoli. Successivamente al Palio di luglio l’area dei lavori si sposterà lungo via Fiorentina.

L’obiettivo dell’intervento è quello di incrementare la sicurezza stradale moderando la velocità, abbattere le barriere architettoniche presenti e realizzare un camminamento pedonale protetto fino alle cosiddette “Terrazze”.

“Un importante lavoro – ha sottolineato il sindaco Bruno Valentini – che permetterà di adeguare completamente l’attuale mini-marciapiede di via Fiorentina e di realizzare due attraversamenti rialzati così da moderare la velocità del traffico e impostare la cosiddetta ‘priorità pedonale’ . Il progetto è stato interamente realizzato dai tecnici del Comune ed è rientrato in uno specifico bando regionale per la sicurezza stradale, beneficiando di un contributo di 100mila euro, pari alla metà dell’importo complessivo”.
Un adeguamento strutturale che sarà in grado di facilitare il flusso pedonale dal quartiere di Uncinello-Petriccio fino a viale Cavour e viceversa, funzionale anche al personale degli stabilimenti farmaceutici che insistono nell’area.
La conseguente piccola riduzione di larghezza delle corsie e banchine comporterà, a lavori conclusi, l’istituzione del limite di velocità a 30 Km/h dall’intersezione con viale Sclavo e la rotatoria di Palazzo dei Diavoli.

“Saranno inoltre realizzate – ha aggiunto il sindaco Valentini – due nuove fermate per gli autobus del trasporto pubblico locale, una per senso di marcia, con baricentro nell’accesso degli stabilimenti del Centro Ricerche di GSK presso e verso i quali si muovono centinaia di persone, soprattutto alle ore del mattino e del tardo pomeriggio”.

Durante i lavori, sotto l’attuale marciapiede, sarà ricostruito il collettore fognario per le acque meteoriche – insufficiente in concomitanza di eventi piovosi violenti – e migliorato, nel tratto interessato, il sistema di illuminazione pubblica che verrà potenziato negli attraversamenti stradali e nelle intersezioni.

Il cantiere in via Fiorentina sarà quindi aperto la settimana dopo il Palio di luglio, quando in città è previsto un minor numero di auto in circolazione, e comporterà alcune modifiche alla circolazione.

“Per la realizzazione del marciapiede – ha proseguito l’assessore Stefano Maggi – sarà istituito un senso unico in via Fiorentina nel tratto fra Palazzo Diavoli e viale Sclavo, creando un anello di circolazione al fine di ridurre le code agli incroci. Il senso unico in via Fiorentina sarà in entrata per la città, mentre l’uscita si renderà obbligata da via Caduti di Vicobello e la parte alta di viale Sclavo, anch’esse temporaneamente a senso unico. Una disposizione della circolazione che porterà anche a un maggiore utilizzo di Strada Fiume, attualmente sottoutilizzata. Gli autobus urbani ed extraurbani saranno deviati in via Caduti di Vicobello, in uscita dal centro. Per arrivare dal centro in viale Cavour con i mezzi pubblici si potrà utilizzare la linea 6, che percorre il parallelo viale Mameli, mentre in senso opposto i bus circoleranno regolarmente”.