Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Via al restauro delle porte lignee di Porta San Marco e Porta Laterina

Il Comune di Siena avvia il restauro delle porte lignee San Marco e Laterina. Gli operai comunali, in collaborazione con l’azienda affidataria del restauro, hanno effettuato nella serata di ieri, martedì 17 maggio, lo smontaggio delle due porte, che saranno trasportate nella giornata di oggi, mercoledì 18 maggio, presso la ditta incaricata. L’investimento complessivo da parte dell’amministrazione comunale per questo restauro è di circa 80mila euro, il cantiere comprende anche il restauro di Porta dei Pispini, che avverrà in una seconda fase, comunque entro breve. Le porte lignee saranno rimontate a restauro ultimato, entro alcune settimane.

Secondo le valutazioni dell’amministrazione comunale, nella condizione attuale il manufatto di Porta San Marco evidenzia problematiche di carattere manutentivo sia nella componente lignea, che nella componente metallica derivanti dall’usura della vernice protettiva; la porzione più rovinata è quella inferiore delle ante apribili. Inoltre ad un’anta manca un montante di struttura in legno di larice e la sua lamina in ferro. La parte apparentemente meglio conservata è la centina soprastante il portone,. per la quale è in ogni caso necessario prevedere un intervento di monitoraggio e di trattamento conservativo. L’intervento di restauro della Porta San Marco prevede opere di manutenzione con l’ausilio di mezzi e macchinari adeguati e trattamenti protettivi profondi e di finitura superficiale, da realizzare nella sede della DItta affidataria dell’intervento di restauro. La centina soprastante il portone, sarà invece lavorata in loco con l’ausilio di un ponteggio di servizio.

Per quanto riguarda Porta Laterina, il portale che copre un’apertura ad arco è composto da due ante centinate apribili in legno di castagno, nell’anta di destra a salire da via Laterina è inserita un anta più piccola detta “gattaiola”. Il manufatto evidenzia la necessità di interventi di manutenzione ordinaria con l’obiettivo primario della salvaguardia del bene dall’inevitabile degrado, causato essenzialmente da agenti atmosferici,dallo smog, dagli escrementi di volatili che per la loro caratteristica degradano e consumano i trattamenti protettivi arrivando a danneggiare sia il materiale ligneo costituente la struttura che gli elementi della ferramenta strutturali ed ornamentali. Analogamente a quanto detto per Porta San Marco, l’intervento di restauro prevede opere di manutenzione con l’ausilio di mezzi e macchinari adeguati e  trattamenti protettivi profondi e di finitura superficiale, da realizzare nella sede della ditta affidataria dell’intervento di restauro.

I tempi dipenderanno dai lavori e dalle valutazioni che verranno effettuati giorno per giorno. Lo smontaggio di Porta dei Pispini, che avverrà successivamente al montaggio di Laterina e San marco, è comunque previsto entro l’estate. Nella giornata di sabato 21 maggio sarà allestito il ponteggio di servizio per la lavorazione della centina soprastante il portone di porta San Marco.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena