Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Vertice in Comune sulla sicurezza. Confermati i controlli notturni in borghese dei vigili urbani

Si è svolto questa mattina, nelle sale del Palazzo Comunale, il tavolo tecnico sulla sicurezza. Presenti il vice sindaco Andrea Corsi, l’assessore alla sicurezza Francesco Michelotti ed il comandante della Polizia municipale, Cesare Rinaldi. Durante il vertice, che si è protratto per circa un’ora, sono state discusse in via generale tutte le problematiche legate al controllo del territorio, al contrasto della microcriminalità e ai comportamenti incivili. Nello specifico, invece, gli amministratori ed il capo dei vigili urbani hanno confermato che proseguiranno i servizi notturni di controllo da parte della polizia municipale in borghese, il monitoraggio costante delle zone più sensibili per contrastare attività di spaccio, schiamazzi e l’attività di sorveglianza attraverso le telecamere dislocate per tutto il centro storico e in alcune zone della periferia. Sono in corso le indagini per risalire agli autori degli atti di vandalismo che si sono verificati nella notte tra sabato e domenica scorso grazie alle riprese acquisite delle videocamere comunali. Invece, tra i progetti da adottare per l’ordine e la sicurezza c’è una distinta attività di formazione antidroga per la polizia municipale.

“Alcuni episodi che sono accaduti in questi giorni – spiega il vice sindaco Andrea Corsi subito dopo il vertice in Comune – ci danno la spinta a proseguire nelle azioni di controllo e di attività di investigazione. La possibilità da parte degli agenti municipali di proseguire nella sorveglianza notturna è fondamentale per avere uno strumento in più al fine di vigilare al meglio la città contro atteggiamenti inqualificabili. Ringrazio tutti i cittadini per le loro costanti segnalazioni e li invito a proseguire nel monitoraggio confermando che l’amministrazione è dalla loro parte. Colgo l’occasione – conclude Corsi – per confermare che anche quest’anno sono previsti bandi per due concorsi che riguarderanno l’assunzione di ufficiali di polizia municipale e vigili urbani”.

Soddisfatto l’assessore alla sicurezza Francesco Michelotti: “L’incontro di stamani è stato positivo e produttivo, aggiungo tra l’altro che attiveremo una casella di posta elettronica a cui ogni cittadino potrà inviare segnalazioni in merito all’ordine pubblico e alla sicurezza. Voglio stigmatizzare che la strumentalizzazione politica di certi episodi che vengono fatti diventare avvenimenti di macrocriminalità è una operazione pavida. Con la polizia municipale e le altre forze dell’ordine c’è piena sintonia di intenti e la battaglia del mio assessorato e quella dell’amministrazione comunale non è soltanto una questione di repressione, ma culturale. La lotta contro la droga è una questione di valori, di amore, di stile di vita, formativa e non prettamente punitiva. Questo concetto lo vogliamo applicare anche a tutte le forme di inciviltà che da qualche tempo registriamo purtroppo pure nel centro storico, soprattutto nelle ore notturne. Il potenziamento delle telecamere ed i controlli della municipale stanno dando risposte importanti, dobbiamo proseguire su questa strada”.

Il Comandante dei vigili urbani, Cesare Rinaldi, chiarisce: “Siena resta una città sicura al di là di alcuni spiacevoli episodi su cui stiamo indagando. Ma non dobbiamo abbassare la guardia. Il nostro obiettivo è quello di rendere ancora più tranquilla e senza pericoli la quotidianità dei cittadini, soprattutto durante la notte. La polizia municipale è in prima linea in questa attività di controllo, ci stiamo impegnando moltissimo e ringrazio tutti i nostri agenti per il lavoro che ogni giorno svolgono con grande abnegazione. Stiamo portando avanti una attività di sicurezza capillare su tutto il territorio e con l’amministrazione comunale il confronto è costante, anche nella ricerca di ulteriori strumenti per garantire fiducia e tranquillità ai cittadini”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena