Verso le amministrative: Sena Civitas “chiama” i leghisti
26 Apr, 2018
Sena Civitas

Apprendiamo che l’ex Segretario cittadino della Lega, Ing. Luca Vannocci, deluso dai dictat del suo partito culminati con la richiesta della sua espulsione per il suo mancato allineamento, ha manifestato le stesse nostre considerazioni che hanno portato a suo tempo, chi di noi era iscritto, ad abbandonare i partiti e a seguire un progetto civico.

Non possiamo che accogliere con favore tali valutazioni che collimano con quanto sosteniamo da anni e invitiamo Luca Vannocci e i suoi amici, a condividere con noi il percorso civico che ci vede appoggiare la candidatura a Sindaco di Massimo Sportelli.

Sarebbe un importante rafforzamento dell’area moderata e di Sena Civitas all’interno della coalizione.

Un no quindi alle logiche di partito lontane dagli interessi del territorio; un no alle tessere di partito; un no ai palesi rapporti trasversali romani e fiorentini; un no alle deleghe in bianco; un no a personaggi di movimenti nazionali che sentono il dovere di incensare candidati a Sindaco che appena conoscono; ma un grande si a mettere gli interessi di Siena al primo posto.

“Quando le decisioni sulla città sono state prese altrove, abbiamo verificato a nostre spese cosa è stato prodotto e i danni arrecati.

Il ruolo politico dei partiti viene riconosciuto come essenziale per la democrazia ma andrebbero riviste le mille cose che hanno allontanato i cittadini dalla partitocrazia e costretto a votare alle politiche tappandosi il naso.

L’aggregazione civica formata da più liste, rappresentative di varie anime, che sostiene la candidatura di Massimo Sportelli, di cui Sena Civitas rappresenta la lista di area culturale moderata, è la sola vera alternativa al PD che dia garanzia che gli interessi di Siena prevarranno su tutto”.
Sena Civitas – Sportelli Sindaco