Venerdì alla Corte dei Miracoli l’omaggio al teatro-canzone di Giorgio Gaber
19 Ott, 2016
gaber2

Un appuntamento imperdibile per gli amanti di Giorgio Gaber, ma non solo, quello di venerdì prossimo (21 ottobre) alla Corte dei Miracoli di Siena dove, alle 21:30, andrà in scena lo spettacolo di teatro-canzone Far finta di essere Gaber. Con un’analisi ironica, ma sempre razionale, si parla di partecipazione politica, di crisi delle ideologie, di confronto con gli altri; lo spettatore ride di se stesso, delle sue debolezze e delle sue manie. Ideato ed interpretato da Cosimo Postiglione, Luca Pierini e Mirio Tozzini, con gli arrangiamenti e l’esecuzione musicale di Paolo Mari su musiche e testi di Gaber/Luporini, Far finta di essere Gaber è una rappresentazione unica e divertente, che si colloca tra la commedia teatrale e il concerto di un cantautore. Canzoni e monologhi noti e meno noti verranno eseguiti durante la serata: tra gli altri, “La libertà”, “Il comportamento”, “L’America”, “Le elezioni”, “Barbera e champagne”.
I tre attori\cantanti si alternano a portare in scena i vari aspetti dell’opera di Gaber, con alcune parti corali di grande effetto. Si gioca e si rappresenta l’ironia, il sentimento, la depressione, l’euforia, la politica, la paura; l’opera di Giorgio Gaber è più che mai attuale, a undici anni dalla sua scomparsa. La parte musicale è affidata all’esperienza e alla creatività di Paolo Mari, artista versatile e poliedrico. Il teatro-canzone rivive grazie a quattro validissimi interpreti ed esecutori, in una serata da non perdere.

Ingresso: 10 euro (8 euro per soci della Corte dei Miracoli e studenti universitari)