Home Slide Show Musica

Velvet Underground & Nico, la storia della banana perfetta di Andy Warhol

La banana come oggetto d’arte e simbolo di una generazione musicale. Fu proprio Andy Warhol nel 1967 a scegliere il frutto giallo come oggetto centrale per la copertina del primo album dei Velvet Underground & Nico. Non fu facile per il gruppo rock trovare qualcuno che disegnasse la copertina del loro nuovo album perché le loro canzoni sconfinavano spesso su temi scottanti come droga e alcol. Una sera tuttavia conobbero un giovane fan in un locale dove si esibivano: quel fan era Andy Warhol che si prestò a creare la copertina del suddetto album.
Il re della pop art scelse la banana per illustrare la copertina e curò la supervisione artistica del disco, registrato nel secondo semestre del 1966 e prodotto nel 1967. Nelle edizioni originali dell’album, il frutto giallo poteva anche essere sbucciato: questo grazie ad una pellicola adesiva togliendo la quale si aveva l’illusione di levare la buccia ad una vera banana. E qui viene la sorpresa. Che cosa nasconde la bella banana in copertina ? Una banana alternativa. Rosa, fosforescente, psichedelica.
Di recente i Velvet Underground & Nico hanno fatto causa alla Andy Warhol Foundation proprio a causa della banana disegnata dall’artista: pare, infatti, che Warhol non registrò mai il marchio a suo nome e dunque la fondazione non aveva diritto di sfruttarne l’immagine su gadget vari in vendita.
Il banana album, così viene anche chiamato, rimane una pietra miliare non solo della musica rock ma anche dell’arte d’avanguardia grazie alla banana di Andy Warhol.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena