Valentini sulla situazione della Fondazione MPS
5 Ago, 2014
logo_are_6_trasp

Di seguito alcune dichiarazioni del sindaco Bruno Valentini sulle vicende di Fondazione MPS.

<<Apprendo con soddisfazione della convocazione della Deputazione Generale di Fondazione MPS, su iniziativa del consigliere anziano Riccardo Campa, in coerenza con lo Statuto nel caso di mancanza del Presidente. E’ un’iniziativa che avevo chiesto con forza all’indomani della riunione della Deputazione Generale conclusasi senza la nomina del nuovo Presidente e della Deputazione Amministratrice, superando il limite temporale di fine luglio stabilito dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in seguito a specifica richiesta del Presidente uscente. E’ un atto di responsabilità verso la nostra collettività, che si attende un rilancio dell’attività della Fondazione MPS dopo l’eccellente salvataggio compiuto nei mesi scorsi contro le aspettative di tanti commentatori e politici nazionali e anche locali che, evidentemente, vivono con fastidio l’esistenza stessa di una Fondazione autonoma e ancora significativa nelle relazioni fra il territorio e la Banca MPS, soprattutto dopo la rilevantissima ricapitalizzazione avvenuta grazie alla rinnovata fiducia dei mercati verso la banca senese>>.

<<L’Amministrazione Comunale – prosegue il sindaco Valentini – preso purtroppo atto della volontà di Antonella Mansi di rinunciare anzitempo alla propria conferma al vertice della Fondazione, rispetta l’autonomia della Deputazione Generale nell’individuazione delle persone idonee a guidare la Fondazione in una nuova fase di consolidamento e di sostegno allo sviluppo del sistema economico e culturale locale, a cominciare dalla sfida di Siena Capitale della Cultura 2019. Auspichiamo che vengano individuati profili di elevato valore e  indipendenza, che sappiano anche rappresentare gli interessi di un territorio che, oltre alla crisi generale, subisce le conseguenze disastrose della passata gestione della Fondazione e della Banca MPS. Ci aspettiamo anche che vengano proseguite con fermezza e continuità le azioni di responsabilità e di risarcimento>>.

<<La città si attende – aggiunge il primo cittadino – che, entro la prossima settimana, la Deputazione Generale trovi le giuste soluzioni per rinnovare il vertice di Fondazione MPS, dando un messaggio chiaro di serenità e serietà a tutta l’opinione pubblica nazionale, e io mi attiverò per agevolare questo obiettivo in coerenza con l’impegno che ho personalmente assunto col Ministro Padoan, evitando così il rischio di interventi governativi che sarebbero esiziali>>.

<<A tutta la Deputazione Generale – conclude Valentini – chiedo di confrontarsi sulla qualità dei curricula e sulla corrispondenza dei loro profili con la missione strategica della Fondazione, superando ogni sterile polemica sui posizionamenti interni al consesso perché tutti insieme devono concorrere e condividere la scelta di una Deputazione Amministratrice con cui collaborare nei prossimi anni per aiutare Siena a crescere e per dare un assetto stabile al controllo azionario di Banca MPS, affinché questa operi al servizio di famiglie e imprese, recuperi redditività e contrastando ogni eventuale tentativo di spoliazione territoriale>>.