Valentini su Tononi: “Ha le carte in regola per guidare Mps verso la ripresa definitiva”
16 Set, 2015
valentini_bruno_monteriggioni

Inizia con Massimo Tononi, ex presidente di Borsa Italiana, il nuovo corso di Banca Monte dei Paschi. A lui, che raccoglie il testimone del dimissionario Alessandro Profumo, il compito di dare stabilità all’istituto senese, cercando di trovare una mediazione con le richieste di aggregazione che arrivano dalla BCE. “Noi abbiamo preso atto di questa nomina – ha detto ai microfoni di Antenna Radio Esse il sindaco Bruno Valentini – a differenza del passato quando le istituzioni senesi e la politica avevano un peso determinante nella scelta degli uomini che dovevano guidare la banca. I soci hanno scelto una persona che ha grandi professionalità ed ha quindi le carte in regola per guidare Mps verso la ripresa definitiva. La BCE è stata molto chiara sulla necessità di un’aggregazione per avere una fase patrimoniale più forte e affrontare le incertezze di un mercato che negli ultimi anni ha prodotto perdite per le banche. Mps ha passato, lo sappiamo tutti bene, un periodo difficile, però è riuscita a restituire il debito governativo che la vincolava, ha ricominciato a fare utili e ha compiuto un processo di riorganizzazione che ha ridotto i costi. La banca mostra quindi di essere più reattiva e più efficace rispetto al passato e deve dimostrare, con i propri numeri e la propria capacità di poter gestire il confronto con la Bce”.