Valentini: “Pronto a ricandidarmi. Piccini? Io sono ancora qua a riparare i guai che ha fatto…”
23 Nov, 2017
2170515-bruno_valentni

“Sono pronto a ripresentarmi alle elezioni, non mi spaventano le primarie e nemmeno eventuali sondaggi per scegliere i candidati”. Bruno Valentini è deciso a rompere gli indugi e rientrare in corsa per palazzo pubblico: non lo preoccupano le lacerazioni all’interno del Pd, “in un partito che propone e si confronta sempre”. L’attuale primo cittadino di Siena ha commentato ad Antenna Radio Esse anche il ventaglio degli attuali, possibili, candidati: “Per adesso non ci sono nomi di grandi rilievo, con alcuni personaggi ‘riciclati’. L’avvocato De Mossi è uno stimato professionista, ma non lo vedo adatto a fare il sindaco. Fucito rappresenta l’ìestrema destra che in questa città non ha avuto un grande seguito, visto che la città ha saputo resistere al Movimento sociale. Il ritorno di Piccini – prosegue Valentini – è clamoroso: io sono ancora qua a rimediare ai suoi errori, a ridurre il debito che ha creato lui e chi lo ha seguito. Mi sgomenta che abbia utilizzato un fuori onda per insinuare chissà quali storie denigratorie per  Siena. Il centrodestra, alla fine, sarà il contendente più pericoloso nelle amministrative 2018”.