Prima pagina

Valentini: “Le armi ai vigili urbani? Non ne vedo la necessità”

E’ l’argomento delle armi, in questi giorni, ad agitare un po’ il dibattito tra i vigili urbani di Siena ed il loro ente di appartenenza, il Comune. Venerdì scorso la lettera aperta dei sindacati della polizia municipale, dove in sostanza si dice no ai servizi notturni richiesti in Via Pantaneto “senza strumenti idonei alla tutela della propria sicurezza”. La risposta data dal sindaco Valentini, sentito ieri a margine dell’estrazione delle contrade è abbastanza chiara e in direzione opposta. “Si può anche aprire un dibattito su questo però pensare che la sicurezza della città sia migliore se i nostri agenti della Polizia Municipale hanno delle armi diciamo la sensazione che ho è di non rispondere positivamente. Mi sembra strano che siano necessarie le armi per controllare il funzionamento di un bar, che non si dia da bere ad un minorenne, ad evitare che macchine e motorini entrino in una zona vietata. Insomma qui stiamo parlando di qualche maleducato che fa i propri bisogni in strada… entrare nel dibattito sull’uso delle armi significa dare un’immagine della città che non è reale”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena