Calcio Sport

“L’incontro con Hellmich ci sarà ma non voglio ricatti”

La notizia annunciata ieri pomeriggio dal Presidente della Robur Antonio Ponte dell’arrivo a Siena entro 15 giorni del gruppo tedesco Hellmich per portare avanti il progetto di un futuro ingresso in società dei tedeschi fa parlare; oltre alla strutturazione societaria del Siena torna forte il tema stadio e la conseguente ristrutturazione del Rastrello. Crede in un progetto a tre punte il patron bianconero affermando la volontà di voler instaurare una stretta collaborazione tra Ponte, Hellmich e amministrazione comunale. Il primo cittadino però, intervenuto questo pomeriggio ai microfoni della Tribù del Calcio, rallenta: “L’incontro a tre ci sarà, ma al Comune non dovrá arrivare nessuna imposizione. Mi auguro che si verifichi un rafforzamento della compagine societaria del Siena, ma questa non deve essere legata ai progetti sullo stadio. Vorrei staccare le due cose, abbandonando quel trend iniziato con Mezzaroma.” Il Sindaco Valentini afferma la necessità di una rivalutazione e riqualificazione del territorio della Lizza e della Fortezza identificando la ristrutturazione dello stadio come un’opera di interesse pubblico restando però entro limiti stabiliti dagli altri enti del territorio. Valentini attende quindi una proposta concreta e urbanisticamente coerente da parte della Società di Antonio Ponte per iniziare a gettare le fondamenta del progetto stadio. “Io non ci sto ad essere davanti ad una sorta di aut aut, nessun ricatto, il Siena ed il futuro della squadra bianconera devono essere totalmente divisi dalla situazione stadio, credo in questo di interpretare bene il pensiero dei miei concittadini; perciò l’incontro con Ponte e Hellmich si terrà, ma senza però ricevere alcuna imposizione.”

Carolina Sardelli

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena