Valentini: “Inchiodare alle responsabilità i protagonisti della crisi MPS”
12 Apr, 2017
assemblea mps aprile 2017

Presente all’assemblea di Banca Mps anche il sindaco di Siena Bruno Valentini, che in un post su Facebook ha esternato il suo pensiero: “Con l’ingresso dello Stato la banca ritrova serenità e può davvero ripartire, come testimoniato dal graduale rientro dei depositi. Solo lo straordinario valore della rete dei dipendenti ha salvato MPS. Siena chiede stabilità, mantenimento della Direzione e nessun licenziamento. Il vertice della banca dichiara di credere al rilancio ed al ritorno all’utile. Bene, è quello che vogliamo ma anche inchiodare alle responsabilità i protagonisti della crisi MPS, compresi quelli esterni che non hanno saputo o voluto vigilare. Chiediamo anche alla Fondazione MPS di insistere e siamo soddisfatti che sia stata ammessa come parte civile nel processo contro gli ex amministratori della banca. Dopo l’estate MPS può davvero vivere un nuovo inizio. È stata durissima e non è ancora fatta, ma grazie all’intervento del Governo (decisivo anche se tardivo) la banca può ripartire, salvando gli obbligazionisti al dettaglio. Ma i posti di lavoro ed i tanti soldi persi, come quelli degli azionisti, gridano vendetta e qualcuno dovrà pagare”