Lavori Via Montanini, Valentini: “Dobbiamo trovare una soluzione che risponda alle esigenze di tutti”
14 Apr, 2017
Valentini

Via Montanini è ancora al centro del dibattito cittadino. Il sindaco Valentini e i commerciati stanno cercando di accordarsi per stabilire un calendario che unisca la necessità di intervento alla coincidenza con il periodo di grande affluenza turistica in città. Il ritardo dell’inizio dei lavori è sicuramente un problema, dovuto secondo il primo cittadino senese da mancate adempienze delle ditte d’appalto e dal conseguente intervento del Comune per coordinare i lavori.

Via Montanini necessita di lavori impegnativi, come cambiare le tubature pericolose e antiquate di acqua e gas, ma ora è finalmente tutto pronto. Ieri c’è stato l’incontro con i commercianti, animato sicuramente, ma che si è concluso con il compromesso di non iniziare i lavori finché il programma non è concordato con loro.

Bruno Valentini è intervenuto stamane ai microfoni di Are per spiegarci meglio quello che sta accadendo: “Dobbiamo trovare una soluzione che risponda alle esigenze di tutti. Nel passato hanno applaudito chi aveva promesso di rifare le lastre di via Montanini e non l’ha fatto. Dobbiamo rifare tubature vecchie e pericolose che riguardano l’acqua e il gas, un lavoro impegnativo, e mettere insieme le tre ditte che hanno l’affidamento dei lavori non è stato semplice. I commercianti pensavano che avremmo cominciato a fine gennaio, poi le lungaggini di ogni appalto e la volontà che ha avuto il Comune di cercare una ditta specializzata ci ha portato a programmare diciamo un paio di mesi in più rispetto al previsto. Noi siamo qui per fare gli interessi dei cittadini, li abbiamo ascoltati, ho promesso che i lavori non cominciano finché il programma non è concordato con loro. Il nostro interesse è favorire il loro lavoro, di certo non ostacolarlo”.

Nella lunga chiacchierata con Valentini abbiamo anche discusso di un altro tema particolarmente sentito in città: il dibattito politico sempre più vivo. Valentini ha affermato di accettare qualsiasi tipo di confronto con qualsiasi “rivale” politico, sottolineando però che chi ha già dato negli anni passati  dovrebbe farsi da parte: “La città non vuole un passo indietro”.

L’ultimo argomento affrontato con il sindaco è stato molto attuale: turismo a Siena, proprio in questi giorni in cui in alcune vie della città si incrociano vere e proprie folle di turisti. Ci ha annunciato la realizzazione di un video che prova a raccontare il Palio e il modo in cui le contrade di Siena ne siano legate. “Non è facile raccontare il Palio, ma ci abbiamo provato per via dei numerosi video che circolano nel web e che non rispecchiano quella che è la nostra più importante tradizione”.

Per l’intervista integrale: