Prima pagina

Val d’Elsa e le imprese, Cna e Api si confrontano con le istituzioni locali

La crisi economica è stata molto dura nella provincia di Siena ed in particolare in Val d’Elsa. Gli indicatori certificano che la ripresa è in corso, con alcuni comparti, che danno i primi segnali positivi. E’ dunque il momento di mettere in campo ulteriori riforme e strategie, confrontandosi sui provvedimenti idonei a dare maggior velocità a questo percorso virtuoso. Lo sviluppo della provincia di Siena non passa solo dall’agroalimentare, dal turismo o dalla cultura, ma anche dalle imprese manifatturiere e quindi dalle sorti del distretto produttivo della Val d’Elsa. Tutti concordano infatti che sia un territorio di riferimento regionale e nazionale nella produzione e come tale deve essere pienamente coinvolto nei progetti di sviluppo più importanti. Per tutto questo Cna e Api rilanciano i loro progetti e sono pronte a svolgere il loro ruolo di coordinamento e rappresentanza di tutto il mondo produttivo. Sotto questo aspetto martedì prossimo sarà un momento importante per tutta l’area. Cna e Api hanno infatti organizzato un incontro con tutte le maggiori istituzioni del territorio per confrontarsi e dibattere sulle opportunità ed i progetti di crescita e sviluppo. L’inizio sarà per le ore 21 e l’iniziativa si svolgerà nella sala assemblee della sede Cna di Poggibonsi in località Salceto. I lavori saranno introdotti dal presidente Cna Fabio Petri, interverranno David Bussagli (sindaco Poggibonsi), Stefano Scaramelli (consigliere regionale), Paolo Canocchi (sindaco Colle Val d’Elsa), Simone Bezzini (consigliere regionale), Lorenzo Giotti (presidente Api) e Leonardo Marras (capogruppo Pd consiglio regionale).

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena