Vaccinazioni obbligatorie, Bagnoli: “Soddisfatti per l’alta percentuale di bambini vaccinati sul territorio”
30 Ago, 2017
vaccini

Con l’imminente inizio dell’anno scolastico si torna a parlare delle vaccinazioni obbligatorie necessarie per l’iscrizione.

Ad approfondire con noi l’argomento questa mattina Alessandra Bagnoli, Responsabile delle vaccinazioni per l’Usl Toscana sud-est: “La legge dell’obbligo ha introdotto la necessità che tutti i bambini da 0 a 16 anni debbano essere in regola con le dieci vaccinazioni più importanti(antipolio, tetano, difterite, epatite B, pertosse, Emofilo, parotite, rosolia, morbillo e varicella, ndr) ,per cui si è resa necessaria l’obbligatorietà in quanto  si è registrata una forte diminuzione della copertura, non solo a livello italiano, ma anche europeo e mondiale. A Siena però i dati mostrano che abbiamo delle buonissime coperture,  superiori al 90%   e ci fanno stare abbastanza tranquilli per quanto riguarda la regolarità vaccinale soprattutto dei bambini che frequentano le scuole materne e gli asili.” Infine la Dottoressa Bagnoli ha tenuto ad aggiungere che: ” tutte le vaccinazioni previste dal Piano Sanitario Nazionale che sono state inserite nella legge dell’obbligo sono del tutto gratuite per le famiglie.”