Home Slide Show

Utopia e necessità, 27 anni di teatro della Compagnia della Fortezza

Una conferenza spettacolo sulla straordinaria storia della Compagnia della Fortezza che da 27 anni, sotto la direzione di Armando Punzo, ha totalmente rivoluzionato il Carcere di Volterra trasformandolo da Istituto di Pena in Istituto di Cultura, diventando così una esperienza teatrale unica nel suo genere riconosciuta a livello internazionale.

Venerdì 13 marzo alle 18 presso l’Accabì andrà in scena la straordinaria storia della Compagnia, attraverso parole, frammenti di spettacoli, video e musiche di scena. Un avvincente racconto teatrale che attraverserà i momenti più importanti della Compagnia della Fortezza con la presentazione di estratti degli spettacoli più importanti fino ad oggi realizzati, interpretati da Armando Punzo e da Aniello Arena, con le suggestioni delle musiche di scena di Andrea Salvadori e la proiezioni frammenti di film e video di alcuni spettacoli storici. Coordinano la serata Alessandro Fo e Chiara Fabene.

Filo rosso della serata saranno le ultime pubblicazioni editoriali e musicali della Compagnia della Fortezza: Armando Punzo, E’ ai vinti che va il suo amore – i primi venticinque anni di autoreclusione con la Compagnia della Fortezza di Volterra, Clichy 2013; Aniello Arena con Maria Cristina Olati, L’aria è ottima (quando riesce a passare). Io, attore, fine-pena-mai, Rizzoli 2013; Andrea Salvadori, cd delle musiche di scena degli spettacoli Hamlice – Saggio sulla fine di una civiltà, Mercuzio non vuole morire e Santo Genet

L’iniziativa è organizzata dall’associazione La Scintilla in collaborazione con Timbre, con il patrocinio del Comune e il sostegno di Panurania, e grazie a Giardino Chiuso e Fondazione Elsa.

Rientra nel ciclo di incontri “Lessico di sopravivenza morale”.

L’ingresso è libero.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti