Prima pagina

“Una follia chiudere la corsia dell’Autopalio nel ponte festivo”

Pesanti disagi per la viabilità a Poggibonsi nel lungo fine settimana festivo, ma anche stamani, per colpa della decisione presa da Anas di chiudere (dalle 1.00 di domenica) la corsia dell’Autopalio in direzione Siena dirottando tutto il traffico della superstrada in direzione Siena verso l’uscita di Poggibonsi Sud e costringendo quindi gli automobilisti a passare dal centro cittadino per ricongiungersi alla superstrada all’altezza di Colle di Val d’Elsa.

Riccardo Galligani, segretario provinciale della Lega Nord
Riccardo Galligani, segretario provinciale della Lega Nord

A denunciare il fatto è la Lega Nord con il suo segretario provinciale Riccardo Galligani, poggibonsese, egli stesso ritrovatosi coinvolto un una coda interminabile. “Francamente mi pare una follia quella di chiudere l’Autopalio per un periodo così prolungato, soprattutto in occasione di un ponte festivo che, come noto, fa solitamente registrare un incremento dei flussi veicolari.”. L’Anas ha deciso di chiudere il tratto, già oggetto di lavori e di deviazioni con la motivazione di dover effettuare dei lavori di ripristino urgente del manto stradale in quanto si sono venute a creare grosse buche con conseguente perdita della sicurezza stradale. “Era già qualche giorno che si erano venute a creare alcune buche sulla corsia in direzione Siena in concomitanza del cambio di corsia. Magari si sarebbe potuto ovviare al problema facendo lavorare di notte gli operai Anas per fare in modo che già la mattina la strada potesse essere riaperta. Invece, forse complice anche i giorni festivi, hanno preferito chiudere la strada e riparlarne con calma. E’ inaccettabile! Mi domando come sia possibile che anche il Sindaco di Poggibonsi, se interpellato, abbia potuto avallare una cosa del genere, mandando di fatto in tilt tutto il traffico cittadino. Avrebbe invece fatto bene ad opporsi a certe logiche e a certe richieste assurde. Quando ci sono urgenze come queste si deve lavorare anche di notte ed i giorni festivi. Fatti del genere non si devono più ripetere.”

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena