Prima pagina

Un week-end per “donare a tutta birra”

Il 20-21-22 giugno Avis di Taverne e Arbia festeggia i suoi cinquant’anniAvis festa birra_800x600

L’Avis di Taverne e Arbia si avvia verso il cinquantesimo anniversario e brinda con “Dona a tutta birra”. L’associazione di volontariato che oggi conta 750 iscritti, da sempre punto di riferimento per la vita sociale nelle frazioni dei comuni di Siena e di Asciano, compirà nel 2015 il mezzo secolo di vita e ha deciso di avvicinarsi ad un compleanno speciale con un anno di eventi e manifestazioni che prenderanno il via con “Dona a tutta birra”. Dal 20 al 22 giugno Arbia Scalo si accende con tre serate di musica e divertimento. Piatti tipici tedeschi accompagnati da birre tedesche e belghe con in sottofondo la musica di gruppi dal calibro degli Statuto, dei Jaguari e dei B-Side Vinil Quartet.  ”Una festa che arriva al quinto anno – afferma il presidente Avis di Taverne d’Arbia Umberto Bongini – grazie a tutti quei ragazzi che dedicano il loro tempo a far si che ogni edizione sia migliore della precedente. Questo anno avremo anche una grande novità: per la prima volta,  grazie alla collaborazione con la gelateria XXX, sarà possibile assaggiare il gelato alla birra anche in alcune varianti con l’abbinamento al limone e allo zenzero. Ad esaltare il sapore dei piatti le birre originali tedesche e belghe (Augustiner – Landbier – Hofbräuhaus – Palm). Tra un boccale e un piatto tipico tanta musica dal vivo e  tante iniziative. Tra queste, venerdì 20 giugno alle 18, il “Mondiale al maxischermo” con la visione della partita Italia – Costarica per tifare insieme gli azzurri tra un boccale di birra e l’altro. Sabato 21 giugno alle 16 l’appuntamento è invece con “Pedala a tutta birra”, la gara amatoriale di mountain bike che si snoderà in un percorso da 30 km sui paesaggi mozzafiato delle Crete Senesi per poi approdare alla festa della birra per rifocillarsi con i piatti bavaresi. Per l’intera durata della manifestazione tutti i partecipanti potranno perdersi tra le bancarelle del mercato di oggettistica varia e artigianale.
”Il modo migliore per coinvolgere giovani a donare il sangue e’ il divertimento – ricorda Bongini- e il segnale lo abbiamo avuto con l’aumento notevole di donatori in questi ultimi cinque anni”. ”Donare il sangue significa aiutare se stessi e gli altri – conclude l’assessore alla sanità Anna Ferretti – ma con lo slogan ”dona a tutta birra” non invitiamo certamente i ragazzi a bere senza controllo. E’ necessario non esagerare e soprattutto non mettersi al volante”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena