Prima pagina

Un corteo silenzioso per la verità sulla morte di David Rossi

Domenica 6 marzo, ore 17,30, Piazza Salimbeni. Appuntamento per chi vuole chiarezza e giustizia sulla morte di un uomo, David Rossi. Sono la moglie Antonella e la sua figlia Carolina ad invitare tutti a partecipare ad un corteo silenzioso che serva per mettere insieme chi non vuole più subire. L’invito recita “Nessun simbolo, nè colore. Uniti solo per chiedere giustizia”. La speranza è che partecipino in tanti, amici di David Rossi ma anche persone che non lo conoscevano e sono rimasti comunque sconvolte dalla morte del giornalista responsabile della comunicazione Mps, avvenuta 3 anni fa. Dopo l’archiviazione come suicidio, il caso è stato riaperto alcuni mesi fa dalla Procura di Siena che ha ammesso le nuove prove presentate dai legali della famiglia, che dimostrerebbero che non fu suicidio ma omicidio. Dopo un periodo di silenzio, del caso David Rossi si è tornati a parlare con forti dubbi sulla sua fine dopo la trasmissione di Report che ha evidenziato aspetti inquietanti non presi in considerazione da chi svolse le indagini. Il caso è approdato anche in Parlamento con la mozione del M5S e in Regione nell’ambito della commissione d’inchiesta sul Monte dei Paschi. 12798859_1070249732996621_4513646071237107721_n
Domenica sarà importante la risposta che la città darà a questo invito rivolto dalla famiglia, che vuole solo solidarietà in questa battaglia difficile ma non impossibile di scoprire cosa accadde a David Rossi quel 6 marzo del 2013.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena