Un bus navetta da Poggibonsi al carcere di Ranza, l’assessore Garosi: “Un’esigenza reale”
9 Gen, 2019
Ranza esterna

Ha preso il via in questi giorni un nuovo servizio sperimentale: si tratta del bus-navetta che collega la stazione ferroviaria di Poggibonsi con il carcere di Ranza. Il servizio sarà gratuito per i familiari in visita ai loro parenti e per gli stessi detenuti in permesso e sarà in vigore, su prenotazione dal lunedì al sabato. Ce ne parla l’assessore alle politiche sociali del comune di San Gimignano Ilaria Garosi. “Noi come comune siamo stati molto sollecitati su questo tema. Il carcere di Ranza ospita 400 detenuti e sono moltissime le persone che, per svariati motivi, hanno la necessità di raggiungerlo, quindi rappresenta un’esigenza reale. Durante i 10 anni di amministrazione Bassi abbiamo cercato di creare un ponte continuo tra il dentro e il fuori le mura del carcere, cercando di dare il nostro aiuto, nei limiti delle nostre competenze